Per il dott. Vannucchi

Gentile Dottore, scrivo a lei poiche', per le sue specializzazioni e la sua attivita', sicuramente potra' darmi un parere mirato riguardo un problema che ho da alcuni giorni.
Premetto che ho 70 anni e da alcuni mesi ho difficolta' a dormire, credo anche in conseguenza di uno stato d'ansia che mi porto dietro da diverso tempo.
Nei mesi e nelle settimane precedenti ho fatto uso, non in via continuativa, di una compressa di Lorans 1 mg, prima di andare a letto.
In alternativa, qualche volta ho utilizzato Neurofast compresse, a base di valeriana, biancospino e passiflora, questa ultima a rilascio prolungato per 8 ore.
Domenica notte, verso le ore 2, non riuscendo a prendere sonno, ho assunto 2 compresse di Neurofast, ma egualmente non sono riuscito a dormire; la domenica mattina, sentendomi
molto stressato, verso le ore 12, ho assunto una compressa di Lorans 1 mg.
Dopo circa mezza ora ho avvertito un po' di vertigini, forse c'e' stato un potenziamento di effetti, considerato il rilascio prolungato della passiflora.
Ho iniziato a preoccuparmi che potesse esserci un danno a carico del fegato e ancora oggi sono molto preoccupato per questo.
Inoltre, non ho piu' appetito, non so se a causa dell'ansia o per un reale danno al fegato; ad oggi non ho ingiallimento degli occhi e della cute.
Vorrei cortesemente un suo parere al riguardo e se e' opportuno fare degli accertamenti (transaminasi, ecografia epatica).
La ringrazio infinitamente.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,7k 319 1
Gentile utente
Premesso che un consulto on line assolutamente non sostituisce la visita medica, posso dirle che avrebbe bisogno di una valutazione psichiatrica in quanto la sua insonnia molto probabilmente è conseguenza di uno stato di ansia continuo che deve essere trattato

Tommaso Vannucchi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della cortese risposta Dottore. D'accordo sulla visita psichiatrica, vorrei domandarle pero' se a suo parere puoi esserci stata interferenza tra le 2 medicine assunte e quindi se puo' esserci stato un danno a carico del fegato. Grazie di nuovo, buona serata.
[#3]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,7k 319 1
Escluderei problemi di epatotossicità

Tommaso Vannucchi

[#4]
dopo
Utente
Utente
Bene, seguiro' il suo consiglio. Grazie della consueta gentilezza, buona giornata.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio