Fibrati e crampi notturni

Gentilissimi medici,
volevo sapere qualcosa di più sulla correlazione tra l'assunzione di fibrati (fulcrosupra) e la comparsa di forti crampi notturni, soprattutto durante le notti che seguono allo svolgimento di attività fisica (e in particolare dopo lo spinning).
So che i crampi possono essere un effetto collaterale dei fibrati (io poi sono anche ipotiroidea), ma mi chiedevo se la loro comparsa sia una cosa preoccupante, per cui sarebbe consigliata la sospensione dell'assunzione del medicinale (che sto assumendo da un mese, per una terapia di due mesi dopo di che rifarò le analisi per vedere se i trigliceridi sono scesi). Se sono solo un effetto collaterale "innocuo" sono anche disposta a sopportarli, nonostante spesso siano così forti che me ne porto dietro le conseguenze anche passata la notte, ad esempio il piede colpito continua a farmi male nonostante lo stretching.
Grazie MILLE delle risposte!

P.S. oltre a fulcrosupra assumo eutirox 100 mcg/dí e citalopram 3 gocce/dí
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente
faccia un trattamento con sali di magnesio per integrare la perdita di minerali in seguito all'attività fisica

Tommaso Vannucchi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
grazie della risposta, dalla quale intuisco che i crampi non sono dovuti al fibrato che assumo. Meglio così!
Grazie di nuovo.
[#3]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente,non l'ho detto ma dato per scontato che in ogni caso (che siano prsenti i crampi o no) debba controllare periodicamente il CPK

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test