Utente
Salve dottori, è da circa due settimane che avverto durante la giornata un senso di nausea e quando mangio, non sempre, basta mangiar poco e subito mi sazio e mi sento piena. Ma la sensazione maggiore è la nausea, e dolore allo stomaco. Questi sintomi li avverto in mattinata e nel tardo pomeriggio o come è successo oggi, durante la notte. La sera invece a cena scompaiono completamente. La mia dottoressa mi ha prescritto il Riopan, che sto assumendo da due giorni, dopo la colazione, il pranzo e la cena, ma finora non ho avuto miglioramenti. Credevo che la nausea e il mal di stomaco fossero dovute alla stitichezza, di cui soffro, ma è da una settimana che mi sono regolarizzata con l'assunzione di fibre e questi sintomi non accennano ad andare via. Cosa sarà? Grazie per eventuale consulto.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il disturbo accusato potrebbe essere correlato con una forma infiammatoria come una gastroduodenite il che spiegherebbe anche la nausea. Pertanto sarebbe opportuno associare all'antiacido un gastroprotettore ed eventualmente un procinetico. Ne parli al suo medico.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua cortese risposta, vorrei sapere quanto dovrebbe durare questa cura? Grazie ancora.
Saluti

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Almeno due settimana
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, sono appena stata dalla mia dottoressa, la quale mi ha prescritto compresse di peridon da 10mg due volte al giorno prima dei pasti principali, nexium da 20 mg come copertura da prendere la mattina e Riopan tre volte al giorno, mezz'ora dopo i pasti.
Visto che avevo iniziato il discorso con lei e dato che lei è uno specialista in gastroenterologia, vorrei sapere se la cura è adatta. Grazie mille ancora.
Saluti

[#5]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Si la cura è adatta. Tenga presente che on line non è possibile dare pareri approfonditi perchè non possiamo ne parlare ne visitare i pazienti.
Dr. Roberto Rossi

[#6] dopo  
Utente
Grazie Dottore, siccome ho dimenticato di chiederlo alla mia dottoressa, posso chiedere a lei se il progesterone (dufaston) che assumo da ormai 4 mesi per 10 giorni al mese, posso assumerlo durante questa cura o è meglio che lo eviti? Grazie mille.
Saluti

[#7]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Non c'è problema nell'assunzione del farmaco.
Dr. Roberto Rossi

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore, avrei bisogno di un ulteriore consulto....per un ascesso al dente sono stata costretta da ieri a prendere Oki e augmentin, Oki lo devo prendere anche oggi per 2 volte e augmentin per 6 giorni sempre per 2 volte. Mi chiedevo se il mio stomaco già infiammato e il mio fegato sopporteranno questo carico di farmaci. Ero preoccupata per questo. Le riassumo ciò che prendo:
1 compressa al mattino di nexium da 20mg
1 compressa di Riopan dopo mezz'ora dalla colazione
1 compressa di peridon da 10mg prima dei pasti
1 compressa di Riopan mezz'ora dopo il pranzo
1 compressa di progesterone verso le 15
1 compressa di peridon prima di cena
1 compressa di Riopan mezz'ora dopo la cena


A tutto ciò si aggiunge da ieri come le dicevo Oki e augmentin.....dottore non le sembra troppo. Non so cosa fare, anche perchè non posso nè interrompere la cura per lo stomaco nè quella per l'ascesso....mi dica lei dottore ciò che ne pensa in merito. Tra l'altro noto che l'oki mi da fastidio allo stomaco, perchè le nausee andavano meglio con questa cura, invece ieri non appena ho preso Oki mi sono sentita nuovamente un pò di nausea. Grazie ancora dottore.
Saluti

[#9]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Se il dolore è tollerabile può sospendere l'antiinfiammatorio. L'antibiotico invece non deve essere interrotto.
Dr. Roberto Rossi