Utente
buon pomeriggio,
sono una ragazza di 24 anni senza significativi problemi medici,
da un paio di settimane però ho delle piccole bolle sulla lingua, soprattutto all'apice e di lato.

riguardo alle bollicine sulla punta sembra come se fossero le papille ingrossate, ma non tutte in una zona, sono piuttosto distanziate e singole.
a lato sono delle bollicine bianche.

sono piuttosto fastidiose, bruciano e mi impediscono di mangiare liberamente, alcuni cibi, soprattutto se piccanti o acidi, mi risultano dolorosissimi, altri più delicati, come gelati o creme, invece, mi sembrano privi di gusto.

di cosa si tratta? c'è un rimedio per ridurre i tempi di guarigione?

grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ha verificato con il suo curante se si tratta di aftosi orale?
La visita diretta è imprescindibile.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Rocco Vita

28% attività
8% attualità
16% socialità
SAN GIORGIO A CREMANO (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Senza riscontri obiettivi, il problema delle bollicine potrebbe risultare di non facile inquadramento ma cercherò di illustrare sinteticamente le cause che determinano tali lesioni.
Per il cattivo funzionamento del sistema immunitario, si manifestano sulla lingua delle piccolissime bolle rosse, denominate afte, che comportano una fastidiosa e prolungata sensazione di bruciore.
Lesioni similari possono essere imputabili a fenomeni infettivi della mucosa orale, al fumo, al consumo eccessivo di alcool, all’uso prolungato di alcuni farmaci, alla mancanza di vitamine o al consumo di cibi piccanti. Se le lesioni sono di colore bianco, ad un fungo chiamato candida.
In considerazione del fatto che l’etiologia potrebbe anche essere più seria, prenoti una visita odontoiatrica e/o gastroenterologica.
Cordialità.
Dr. Vita Rocco
www.italiamed2@gmail.com

[#3] dopo  
Utente
Gentile Dr Quatraro, non sono mai andata dal medico per questo genere di cose,
però le afte a volte mi vengono, ma più grosse, all'interno delle guance, soprattutto nella zona tra guancia e gengiva.

potrebbe essere causato dall'herpes? (sul labbro non mi è mai venuto)
da acidi gastrici?

Per il Dr. Vita: in che senso più seria? cosa potrebbe essere? preciso che non sono immunodepressa....

Vi ringrazio entrambi.

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Stress, dieta (troppo ricca di alcolici, cibi piccanti), carenze vitaminiche (B12,folati), Celiachia ed altro ancora possono essere alla base del fenomeno.
Sarà pertanto utile condividere con il suo curante un corretto percorso diagnostico.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente
sarà fatto, vi ringrazio per il consulto.
buona serata

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7]  
Dr. Rocco Vita

28% attività
8% attualità
16% socialità
SAN GIORGIO A CREMANO (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile signorina, la stomatite è una patologia del cavo orale particolarmente fastidiosa e dolorosa perché può creare una infiammazione acuta delle parti molli della bocca obiettivabile a livello delle gengive, della lingua, delle labbra, delle pieghe muco-labiali e/o all’interno delle guance. Molte possono essere le cause che la determinano: tra le maggiori, l’azione di batteri, funghi, virus e stress. Nella precedenti risposte sono state già segnalate alcune di esse.
Quella aftosa, peraltro, rappresenta il tipo di stomatite più frequente nel cavo orale. Essa si manifesta con la comparsa di vere e proprie lesioni ulcerose che intaccano le mucose. Queste lesioni hanno un diametro di circa 4mm, ma possono velocemente aumentare di volume. Se multiple, si presentano come delle bolle o vescicole localizzate sia sulla lingua che sulle mucosa della bocca o sulla faccia interna delle guance.
Esistono però altri tipi di stomatiti aftose. Tra queste, anche quella erpetiforme che è estremamente rara e colpisce soprattutto le donne. Essa produce la comparsa simultanea di 10-100 ulcere, piccole ma molto dolorose che si distribuiscono praticamente su tutto il cavo orale, spesso fondendosi fra di loro.
Nel passato inoltre è stato ipotizzato che le ulcere orali potessero essere in qualche modo correlate alla presenza nell’apparato gastro-enterico di un batterio come l’helicobacter pylori che a sua volta è responsabile di disturbi come l’ulcera peptica e la gastrite atrofica.
Ad ogni modo per avere un quadro più preciso di tutta la Sua situazione, al pari del dr Quatraro, La invito a consultare il medico di fiducia o uno specialista in stomatologia. Cordialità.
Dr. Vita Rocco
www.italiamed2@gmail.com

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dr. Vita,
ringrazio anche lei per il consulto, fisserò un appuntamento al più presto.
Qualora il mio disturbo fosse questo, sapete anticiparmi in cosa consiste il trattamento?