Utente 319XXX
Buongiorno, circa un mese fa mi era comparsa per la prima volta un senso di nausea persistente al quale non riuscivo a darmi una spiegazione, sembrava comparso dal nulla, la mia alimentazione era completa e varia infatti ho pensato che questo tipo di nausea fosse dovuto all'ansia, avevo mille pensieri per la testa, il mio medico mi consigliò del plasil sciroppo, dopo il trattamento di 3 giorni con quest'ultimo il senso di nausea mi passò.
Il problema è che a distanza di un mese è ricomparso questo problema e non credo sia dovuto più all'ansia, mi sentivo abbastanza tranquillo, l'altro giorno dopo la doccia ero uscito e avevo preso freddo, ho pensato poteva dipendere dallo sbalzo di temperatura, spero non sia collegato al precedente episodio di ansia, anche perchè non saprei più come comportarmi.
Al mattino mi manca l'appetito, mangio un po' forzato e la nausea continua fino a ridursi un po' verso la sera, per ritornare a pieno attacco al mattino, secondo voi da cosa può dipendere? Questi due episodi possono esser collegati?
E' una situazione che mi mette a disagio perchè non riesco a mangiar più tranquillo come prima e quando esco mi devo preoccupar del senso di nausea che continua a darmi fastidio, non so più cosa fare

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La sola nausea è sintomo aspecifico,
specie se isolato,
che va approfondito con visita medica ed accertamenti conseguenti.

Molte le cause sia organiche che psicogene.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La ausea è un sintomoche uò essere causato da svariate patologie anche di tio gastrointestinale,ma non solo. Potrebbe chiedere al curante di fare eseguire un breath test per la ricerca dell'heicobcter come primo passo. in ogni casi è ndispensabil una dieta e l'abolzione di alcolici,bevande gassate e fumo se presenti.
Dr. Roberto Rossi

[#3] dopo  
Utente 319XXX

ringrazio entrambi per le risposte, premetto che non fumo e non bevo alcolici e bevande gassate, in genere quasi esclusivamente acqua naturale e raramente dei succhi di frutta.
Quando mi viene questo senso di nausea non ho mai mal di pancia o mal di testa, è solo nausea, proverò a far il breath test come consigliato, grazie ancora

[#4] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe ... non trascuri la visita medica.

AUguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente 319XXX

Ho pensato di collegare questi eventi a qualche modifica fatta all'interno della mia alimentazione e mi sono accorto che l'unico cambiamento fatto in questo mese, dove ho iniziato ad aver qualche senso di nausea è stato proprio quando ho deciso di integrare il supradyn come multivitaminico, che sia una semplice coincidenza?
Ho letto che non ha nessun effetto collaterale, però un eccesso di vitamine liposolubili potrebbero causare nausea, ora io non so, ma durante la giornata, sei cucchiai di olio extravergine di oliva non mancavano mai e pensandoci bene questi hanno vitamine E, senza contare quelle del multivitaminico e altri cibi, è da escludere un eccesso di vitamina E in questo caso?
Ad ogni modo per ora ho rimosso il multivitaminico dalla mia "dieta"

[#6] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Condivido tale iniziativa,
poichè, non infrequentemente,
spesso non vi è necessità alcuna di tali assunzioni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it