Utente
Gentile dott.re ,mio marito ha subito in data 22/03/07 un intervento di asportazione delle emorroidi.Una decina di gioni dopo e' stato costretto ad un nuovo ricovero per un sanguinamento rettale,causato,si è scoperto poi,da un punto interno.Da allora,in maniera occasionale,ha qualche piccola perdita di sangue(di cui si accorge nell'atto del pulirsi,oltre a riscontrarne un po attorno alle feci).Visto questo fenomeno,a fine agosto del 2007 e ad ottobre 2007 si è sottoposto ad anoscopia,con esito negativo.La seconda volta pero' è stata notata solo una piccola fissurazione(tipo ragade),definita la causa delsanguinamento occasionale.Data la seguente premessa e il perdurare di qusta situazione desirerei sapere se si rende a suo avviso necessario qualche esame piu' approfondito(colonscopia,rettoscopia o simili)per scongiurare qualsiasi altro problema.L' ultima colonscopia è stata da lui effettuata nel mese di novembre 2006.la ringrazio anticipatamente per la sua risposta

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se la colonscopia eseguita nel 2006 e' stata completa e con pulizia intestinale adeguata, la possibilita' che esista una lesione sanguinamente al colon, seppur non escludibile a priori , e' molto bassa. Piu' probabile e' che la sede del sanguinamento sia a livello anorettale, cred quindi che una rivalutazione proctologica con anoscopia sia il primo passo da compiere. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it