Utente
Ciao. Il 28 agosto sono andato in pronto soccorso per forte dolore nella zona dell'appendice. Mi hanno trovato appendicite acuta (ecografia). Non avevo febbre e il sangue era nella norma. Quindi il chirurgo mi ha dato Metronidazolo + Amoxicilina + Zir Fos + Tachidol per 10 giorni. Dopo quella tortura estomacale, diarrea, vomiti ed emorroidi, e tornare al PS 3 volte per dolore (e stato inviato a casa a finire la antibioticoterapia) sono tornato un'altra volta e ancora: sangue a posto senza febre = antibiotici. Ancora 1 settimana con Ciproxin + Enterolactis. Oggi piu de due settimane dopo il dolore e ridotto ma cè ancora! camino 200 metri e mi fa male, faccio l'amore e mi fa male, etc. ogni tanto va via ma poi torna fortissimo 10 secondi.

Come mai puo sucedere una cosa dal genere? essendo l'italia l'unico paese nel mondo dove non si opera subito l'appendice puo essere che con la antibioticoterapia mi abbiano trasformato un'appendicite acuta in cronica ed essendo 26 devo vivere come un vecchione di 80?

Qualche dottore capace di spiegarmi questo? Cosa devo fare adesso che ho finito gli antibiotici e vado in bagno 3 volte al giorno?

Sono una persona che viaggia tanto, e si torna il dolore quando sono sul aereo? o in India, o Cina?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le consiglierei una visita chirurgica (non in PS) per valutare la sua reale situazione clinica attuale.
A distanza non si può dire di più non avendo la possibilità di visitarla e di visionare le immagini ecografiche!
resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Gia fatto la visita settimana scorsa per richiesta della gente di PS come seguimento.
Il dottore che ha fatto l'ecografia mi ha detto: "ti auguro buona fortuna a trovare un chirurgo che ti vuola togliere l'appendice adesso". (Non sembra infiammato nelle immagine.)

Poi il chirurgo mi ha detto di "finire l'antibioticoterapia".
Ho un altro appuntamento prossima settimana a cui devo andare con ecografia ed emocromo...

Ma mi dica perfavore, cè la possibilita che mi abbiano trasformato questo in qualcosa cronica? non cè febbre ne vomiti e il sangue verra sempre nelle norme, ma il dolore non va via.

Come mai non mi operano? è per risparmiare soldi ? o per i rischi?

Grazie mille della sua risposta dottore, scusi il disturbo.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non posso dirle di più senza visitarla!
Se non la operano è perchè, evidentemente, chi ha valutato il suo stato clinico non lo ha ritenuto opportuno!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Ciao.
Sono andato a farmi l'ecografia.

"L'appendice cecale ha pareti lievemente ispessite (3mm) ed edematose; il lume è disteso da abbondante secreto. La sua compressione mirata è elettivamente dolente. Occasionalmente si rileva impegno erniario di contenuto intestinale nel lume del tragitto inguinale destro, unicamente in corso di attivazione del torchio addominali."

Il dottore che ha fatto l'ecografia mi consiglia di operare per togliere l'appendice e risolvere la ernia. Il turno con il chirurgo è il 25 (prossima settimana).

Dovrei resistere i dolori ed aspettare o andare in PS?

Grazie mille

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Andrei in PS.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
ok vado subito.
Grazie

[#7] dopo  
Utente
Ciao dottore.

Sono andato al PS, mi ha visto il chirurgo subito:

Sangue a posto, non febbre. dolore in FID "leve" (?) e prova per l'ernia negativa. Mi voleva tenere in osservazione e darmi più antibiotici. Gli ho detto di no... Dopo 16 giorni di antibiotici mio stomaco non c'e la fa più. Praticamente non mi vuole operare perche dice che il mio quadro non corrisponde a operare e che il dolore e proprio della riduzione della infiammazione che e in corso, dovrei aspettare a che vada via da solo (?).

Poi l'altro dottore (quello dell'ambulatorio) mi ha detto che la operazione si fa solo in quadri di quasi-peritonismo o peritonismo, perche l'ospedale non ha risorsi e ci sono tanti pazienti che il mio problema non ha priorita...

Comunque non sono andato al lavoro anche oggi perche non sto bene a caminare.

Adesso sono con questo dolore cronico che a volte mi da anche fitte di 10 secondi più il dolore che mi fa l'ernia quando vado in bagno.

26 anni...

Saluti grazie per le sue risposte.