Un clistere, sarebbe troppo umiliante

Salve, sono una ragazza di 22 anni e da almeno 10 anni soffro di stitichezza. La mia dieta è molto povera di fibre, questo devo ammetterlo, il problema è che ormai è molto più che una settimana che non vado di corpo e sto iniziando a preoccuparmi. Può essere che abbia peggiorato la stitichezza perché ogni mattina bevo ( ora non più però) un bicchiere di acqua con mezzo limone e ogni pomeriggio una tazza di tè verde? Comunque sia la cosa strana è che non ho nessun sintomo, a parte forse un po' di addome gonfio, non sento dolori e cosa ancora più strana, non sento il bisogno di andarci, ma sono sicura che devo andarci, anche perché è dall'ultimo ciclo mestruale che non ci vado e cioè dal 2 febbraio. So che dovrei andare dal medico, ma mi vergogno troppo ad esporre il problema, mi vergogno addirittura a dirlo alla mia famiglia, so che è una cosa stupida, ma proprio non ci riesco. Non esiste un rimedio naturale che possa aiutarmi? La mia paura più grande è che passino altri giorni e che sarò costretta ad andare all'ospedale per un clistere, sarebbe troppo umiliante per me. Spero che possiate aiutarmi
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.2k 1.1k 12
1) non c'è nulla da vergognarsi!
2) beva molto e consumi molte fibre!!!
3) può chiedere al curante di prescriverle un prodotto a base di macrogol: regolarizza senza effetti collaterali!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Ciclo mestruale

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto