Utente 579XXX
Salve, vorrei raccontare la mia storia.

È cominciato tutto ad agosto: ho fatto una cura per la cervicale di 10 giorni con muscoril e dicoflenac.
Da quando l'ho terminata, ho cominciato ad avere continue scariche di diarrea senza muco e senza sangue... Nell'arco dei mesi mi son trovata poi ad avere feci formate male tipo pastose, per poi passare pure anche a stitichezza.


Dal 1 gennaio ho cominciato a fare sangue anche senza evaquare, rosso vivo, (premetto ho un emorroide esterna ma non so se sia quella), quindi mi son recata dal medico spiegando tutta la situazione e lui mi ha detto di fare la colonscopia.


Ieri ho eseguito la colonscopia, e come leggerete nel referto nel tratto del cieco sono state trovate delle petecchie, quindi mi hanno dovuto fare la biopsia ed avrò la risposta tra 1 mese e mezzo se non è niente di grave, altrimenti hanno detto che mi chiamano tra 15 giorni.


Adesso vorrei chiedere a voi, se questo sangue anziché fuoriuscire dalla emorroide può uscire dalle petecchie, e se pensate che possa essere sintomo della colite ulcerosa, perché ho girato un po' su internet ed ho trovato queste info.
Ovviamente devo aspettare la risposta, ma sono totalmente in ansia finché non saprò che cosa ho, quindi magari voi ve ne intendete un po' più di me.

Vi lascio qua il referto della colon.

Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata

Referto: L'esame viene condotto fino al cieco.
Al livello del cieco si osserva la presenza di alcune petecchie sottomucose; si esegue un prelievo bioptico con successivo sanguinamento a Nappo, che viene arrestato mediante posizionamento di clip metallica.
Non lesioni degne di nota nei restanti segmenti esaminati.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
IL quadro macroscopico non depone per colite ulcerosa.
Occorre attendere il risultato dell'istologia perchè, comunque, il sanguinamento non è normale.
ci aggiorni se le fa piacere!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 579XXX

Certo grazie mille per la celere risposta

[#3] dopo  
Utente 579XXX

Salve, sono arrivati i referti della biopsia che riportano le seguenti parole:

Materiale inviato:
Biopsia colon cieco

Diagnosi:
Mucosa colica con infiltrato infiammatorio cronico, a specifico, di grado lieve, nella lamina propria e focali modificazioni rigenerative dell'epitelio ghiandolare; secrezione mucipara preservata.

Ieri pomeriggio mi sono recata dal mio medico di base, il quale mi ha spiegato che è un infiammazione cronica con cui dovrò convivere, avendo momenti di acutuzzazione e remissione.

Mi ha segnato una terapia a base di normix 4cp al giorni per 6 giorni al mese per 3 mesi, poi sospendere per un po' e poi riprendere il ciclo.

E poi ha detto che devo fare una volta l'anno esami del sangue occulto ed ogni 2 anni colonscopia per tenere sotto controllo questa cosa.

Voi cosa ne pensate? È meglio rivolgersi ad un gastroenterologo, oppure il medico mi ha dato la giusta cura? E poi volevo chiedere, ma 4 cp al giorno non sono tante?!

Scusate se mi sono dilungata.
Buona giornata

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se fosse una mia paziente non le darei alcuna terapia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente 579XXX

Quindi secondo lei non è niente di così grave da dover curare???

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
esatto.
Tenga presente che io non l'ho visitata.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia