Utente
Buonasera dottore, verso la fine di gennaio ho assunto un paio di antinfiammatori nello specifico Brufen, questo mi ha portato a un forte mal di stomaco curato con pantoprazolo da 40 x 14 gg e da refluward, dopo la cura il mio stomaco nn e ritornato come orima avevo sempre nausa estrani crampi nella fascia tra stomaco e ombelico.
X questo ho fatto il test del respiro x helicobacter ed e risultato positivo purtroppo, nel frattempo mi reco dal mio dottore di base e lui mi prescrive teramia eradicante con macladin due v al di e trimonase 2 volte a di e pantoprazolo tutto x 7 gg.
Dopo un paio di gg dalla fine della cura ho continue eruttazioni sia la mattina quando mi alzo sia x qualsiasi cosa che io mangi o beva, dottore sono molto preoccupata e questa sensazione mi sta portando molta ansia...il mio medico di base mi ha prescritto degli anti acidi ma nn sono serviti a nulla...le chiedo cortesemente de puo rispondermi la ringrazio infinitamente

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
4% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Le consiglio di ripetere la ricerca dell'helicobacter pylori, o tramite il breath test oppure tramite le feci, per verificare l' eventuale avvenuta eradicazione del batterio.
Se fosse ancora positivo all'helicobacter,, come è da sospettare, occorrerà un nuovo ciclo di cura per 10-14 giorni secondo qualcuno dei diversi protocolli ( con diverse combinazioni di farmaci) all'uopo indicati dalla gastroenterologia recente.
In ogni caso sarebbe però opportuno indagare più approfonditamente il suo malessere, magari anche con l'apporto di un gastroenterologo.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo per la risposta, volevo precisare che la terapia antibiotica l ho terminata il 7 marzo ..ma prima di allora non ho mai avuto eruttazioni o aria nello stomaco, quindi pensavo fosse una reazione dovuta alla terapia o ad un ipotetica gastrite ...oltre ai rutti sento molta aria nello stomaco..x valutare eradicazione ora nn saprei come fare perche visite ed esami sono bloccate x l emergenza nazionale. Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
4% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Per ora può continuare con la terapia in atto e antiacidi, evitando assolutamente antinfiammatori, cibi piccanti o pasti abbondanti e meteorizzanti, caffeina, fumo, fritture, grassi, alcoolici, ecc..; inoltre assuma un procinetico tipo Sulpiride un po' prima dei pasti.
Ma appena possibile segua i consigli che le ho dato nel mio primo messaggio di risposta.
Saluti e auguri.
dr. Luano Fattorini