Utente
Buongiorno da circa due settimane dopo un congestione in montagna per bevande fredde ho cominciato ad avvertire nausea latente non forte ma abbastanza presente anche alla mattina appena sveglio.

da qualche giorno a questo si sono aggiunti dei disturbi che a me sembrano riferiti allo stomaco: brontolii dopo mangiato, eruttazioni e crampi alla pancia.
Sento anche un po' di acidità ma davvero pochissima.

Ho comunque appetito e non ho perso peso anzi.

Sono una persona molto ansiosa e so che tendo a somatizzare e per queste cose vedo uno psicoterapeuta.

Ora io mi sono convinto di avere un tumore allo stomaco o comunque ne sono terrorizzato e questo fa aumentare e forse comparire tutti questi sintomi non so.

Il mio medico mi ha visitato, con esame obbiettivo, e mi ha detto di stare tranquillo di non pensare a certe cose e al massimo di prendere 3 compresse di Raxar al giorno che mi sarebbe bastato.

Lo prendo da un paio di giorni senza effettivi miglioramenti ma forse è presto.

Vi chiedo posso mettere via le mie paure o devo fare qualche accertamento?

Sono molto spaventato e la mia vita si è fermata.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quasi 3 anni fa (11/2017) risposi ad un suo analogo quesito.
Credo che questo sia sufficiente.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno.
Mi scuso e lo so che 3 anni fa ho avuto un episodio analogo.
La ciclicità è parte a volte del mio problema.
La mia preoccupazione è che questo mi faccia a volte sottovalutare qualcosa o non considerare dei sintomi.
La mia domanda era quindi se i miei sintomi sono indicativi di qualcosa di grave o rientrano nella mia normale somatizzazione.?
Grazie ancora e mi scuso.
Perché mi creda per me fare questo non è facile e quando riesco a vedermi da fuori non mi piace.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Secondo Lei un tumore allo stomaco da fastidio ciclicamente ogni 3 anni.
Viva serenamente e si faccia aiutare da uno psicologo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
No Dottore ovviamente no.
Nella mia testa l'altra volta non lo era ma questa volta si, visto che comunque sono più vecchio di 3 anni anche se capisco ancora forse troppo giovane.
Mi dispiace molto aver approfittato del suo tempo era solo per provare a metterla via e ricomiciare a vivere.
Mia moglie mi dice che non succede così, forse ha ragione.

Grazie ancora e mi scusi di nuovo

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e la ringrazio già per la pazienza.
Volevo chiederle una cosa aggiornando spero per l'ultima volta sulla mia situazione.
Da alcuni giorni la nausea è decisamente diminuita lasciando però posto ad un sintomo dopo i pasti. Dopo circa mezz'ora / un ora finito di mangiare comincio a sentire la necessità di ruttare senza però riuscirci. La sensazione è di una bolla al petto che devo espellere ma non riesco e qua do riesco a fatica, è solo aria nel senso che non sento né cattivo odore né sapore. La cosa va avanti per ore. Rimane che mangio senza problemi.
Volevo solo chiederle se questo aggiunge o cambia qualcosa o continuo a concentrarmi sulla mia parte ansiosa e la psicoterapia?
Grazie mille. Davvero

[#6] dopo  
Utente
Mi scuso, ma sarebbe davvero molto importante per me una sua risposta.
Grazie di nuovo

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Curi la sua ansia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille davvero.
La mia mente mi fa venire davvero tutti i sintomi che leggo

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore.
Le chiedo gentilmente un parere aggiornandola su i miei sintomi.
Sono stato al mare una settimana sperando in una scomparsa dei sintomi. Purtroppo non sono spariti, il problema delle eruttazioni difficoltose ed eccessive è migliorato ma non sparito ma si sono aggiunte altre due cose.
Ho un gorgoglio molto frequente sia da seduto che sdraiato allo stomaco come se fosse aria o gas che si muove e in aggiunta dopo anche solo 2 o 3 ore dal pasto avverto una sensazione tipo fame come crampetti, non è male ma è fastidioso.
Questi sintomi aggiunti al precedente devono far rivedere il quadro o rimane un qualcosa tipo somatico?
Grazie mille ma sarebbe importante una risposta.
Cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente
Mi scuso ancora Dottore, perdoni la mia insistenza, ma sono davvero in difficoltà e non so cosa dare.
Grazie ancora

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore.
Spero mi possa rispondere.
Volevo dirle che nonostante le rassicurazioni continuo ad avere aria nello stomaco molto opprimente che mi da ruttare molto spesso e con difficoltà innescando solo a volte un po' di bruciore alla gola al petto.
Spesso ho la sensazione di fame come buco allo stomaco anche a pochissima distanza dai pasti.
Ogni tanto un po' di nausea ma assolutamente mai vomito.
Non ho mal di stomaco comunque dopo i pasti e mangio bene
Non so più che fare, dovrei cominciare la cura per questa mia parte ipocondriaca ma sono bloccato per la paura di aver qualcosa.
In base a questi miei sintomi Dottore le chiedo cortesemente un parere.
Grazie di nuovo