Utente 849XXX
Gent.li medici, scrivo per un problema che riguarda mia nonna, purtroppo sono costretta a rivolgermi a voi perchè il suo medico di famiglia non fa altro che prescriverle cure che non hanno nessun effetto o se lo hanno è transitorio; premetto che lei ha 82 anni e non ha mai sofferto di nessun malanno, purtroppo però da un pò di anni ormai, soffre di una sorta di diarrea cronica, ha molta aria nell'intestino e quando va al bagno le feci sono praticamente liquide; il suo medico le ha prescritto dei fermenti e Rifacol 200mg ma i risultati sono stati ben pochi, perchè terminate le pasticche, siamo tornati al punto di partenza! inutile farle fare un esame specifico perchè non ne vuole sapere di spostarsi di casa, è una persona difficile purtroppo come tutti gli anziani quindi grazie a una vostra risposta io spero di potermi indirizzare verso una via d'uscita, perchè vi assicuro che non è bello doverla seguire per pulire costantemente ciò che lascia in giro.
il mio è un urlo disperato non avendo un medico competente con cui confrontarmi!
grazie mille
saluti

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe darci gentilmente qualche informazione in più. Quanti episodi di diarrea al giorno ? Ha perso peso ? Ha effettuato un esame delle feci (coprocultura) ? Questo per capire se ha necessità di effettuare una colonscopia per escludere una eventuale colite macro o microscopica.


Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 849XXX

Grazie per avermi risposto innanzitutto,
bè per mia nonna non si tratta di episodi diarroici poichè tutto il giorno, ogni volta che va al bagno, ha questo problema, è come se fosse la normalità per lei; non ha perso peso in modo considerevole ma un pò si; però mangia regolare anzi cerca sempre dolciumi e cose da sgranocchiare. La coprocultura non l'ha mai fatta, è anche difficile fargliela fare perchè come le ripeto è ingestibile e ostinata, quando ha dovuto fare i controlli cardiaci abbiamo veramente penato!
grazie mille per l'aiuto
cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Cerchi almeno di fare la coprocultura. E' sufficiente prelevare un pò di feci.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it