Utente 109XXX
Gentili medici geriatri.
Proprio oggi mia nonna, 81 anni, cadendo si è rotta il femore.
Deve essere operata e i medici analisi alla mano hanno detto che non ci sono propblemi per l'operazione.
Ora però due miei vicini di casa si erano rotti il femore e dopo mesi sono morti per complicazioni.ù
Sono molto preoccupato ma vorrei sapere da voi se è un caso o ci sono rischi di vita per un anziano che si rompe il femore e se si quali
RingraziandoVi in anticipo Vi porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Con i limiti del consulto a distanza
le dico che la terapia chirurgica di queste fratture è (benchè ovviamente gravata da rischi) mandataria, poiché altrimenti ci sarebbero alte probabilità di gravi complicazioni in sede di frattura (difficoltosa saldatura; necrosi), oppure generalizzate, dovute alla immobilità (piaghe da decubito, infezioni polmonari e vescicali, infezioni delle vene degli arti inferiori).

Ovviamente esatte e precise valutazioni vanno fatte con visita spoecialistica diretta "in loco".

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it