Utente 286XXX
Uomo di 85 anni, cardiopatico. Dopo colazione avverte un forte giramento di testa che lo costringe a sedersi. Dopo aver avvertito senso di pesantezza all'addome sviene. Quando torna coscente, dopo circa 20 secondi, vomita 2 volte. Pressione max 170 min 90. Nelle ore successive si abbassa per poi risalire a 170 su 86. I giramenti di testa continuano mentre il vomito viene bloccato con delle pasticche prescrtitte dalla guardia medica. Il dottore dice che si tratta di riflesso vagale ma come mai la pressione è ancora alle stelle? Da cosa dipende il riflesso vagale?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il "Riflesso" è una risposta ad uno stimolo, questo fa sì che in maniera involotaria si generi un comando inverso che raggiunge un organo periferico che attua la risposta (ad es. il vomito).
l riflesso vagale è così chiamato poichè viene coinvolto un nervo cranico, detto Nervo Vago.

Ovviamente è un "riflesso",
ovvero un fatto secondario ad una causa,
in questo caso verosimilmente una crisi ipertensiva.

Ovviamente la gestione del caso è meritevole di attenta ed accurata valutazione e visita diretta.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Grazie mille. Per ora abbiamo prenotato solo una visita cardiologica. C'è altro da fare?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Nell'attesa della visita cardiologica sarà utile coinvolgere, per una verifica diretta, il medico di famiglia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it