Utente 340XXX
Buongiorno Dottore, mia mamma (92 anni) e' stata ricoverata perche' colpita 3 giorni fa da Ictus Ischemico che le ha causato emiparesi alla parte destra del corpo e notevoli difficolta' nell'uso della parola anche se e' in grado di comprendere e rispondere a gesti, la mia domanda e' questa:
lei lamenta forti dolori alla gamba destra (tipo crampi) ed il medico si ostina a sostenere che non e' possibile e che lei non sente alcun dolore. Ma quando le chiedo cosa le fa male di preciso lei indica la gamba destra. Ho chiesto di farle un antidolorifico ma mi sono sentita quasi aggredire (a parole). Mi sono permessa di chiedere un Vs parere perche' ho la certezza che mia mamma sente il dolore. La ringrazio anticipatamente per la gentilezza che vorra' riservarmi.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella

32% attività
4% attualità
16% socialità
PADERNO DUGNANO (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Buonasera,
Il fatto che sua madre abbia avuto un ictus con emiparesi Dx non implica il fatto che non posssa sentire dolore alla gamba Dx.
Nella mia esperienza fra le conseguenze di un ictus è frequente la comparsa di dolore neuropatico centrale riferito alla parte lesa. Il dolore neuropatico centale non è sensibile agli antidolorifici comuni, ma solo a farmaci specifici per il dolore neuropatico.
Si rivolga ad un terapista del dolore con grande esperienza che si impegni a trattare questo tipo di dolore con grande attenzione all'età ed alla patologia in atto.
E' assurdo privare del giusto sollievo una persona anziana e fragile.

Cordiali saluti
Dr. luigi stella
Specialista in Anestesia e Rianimazione - Terapia del dolore.
www.dolore-e-sollievo.eu
info@sollievo.center