Utente 287XXX
Sa, sono un uomo di 69 anni circa che alcuni anni or sono ha avuto strani episodi di persistente ma lievi episodi sia di prurito, su tutto il corpo che strane e , dico io, persistenti punture simili a spilli che hanno visto notevolmente calare la mia qualitàdella vita. Detti episodi, si sono sempre alternati nei vari periodi dell'anno senza mai cessare definitivamente.Oggi, da un paio di settimane circa il problema si è riproposto accentuato sia nella permanenza , sia d'intensità. Mi rivolgo a lei , Gentilissimo Dr affinchè mi possa illuminare sulle eventuali cause scatenanti. In passato ho avuto una vita disordinata, nel senso alimentare ed ho anche ecceduto in beande alcoliche , anche se non faccio più da mesi uso di alcun tipo di alcool. Di notte mi lascia sempre dormire, appena sveglio però tutto ricomincia, a fasi alterne.Particolarmente interessate al problema sono, caviglie e gambe le quali alle volte avverto un fastidio simile ad un leggero bruciore, ed anche la schiena la semto piena di punture di spilli. La ringrazio anticipatamente della sua cortesia.

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Dovrebbe fornire maggiori notizie sulla Sua storia clinica e sulle terapie assunte in atto.

Dr. Salvatore Bartolotta

[#2] dopo  
Utente 287XXX

Gent. Dott. Bartolotta, desidero innanzitutto ringraziarLa per la sua risposta. Lei mi chiede la storia clinica del mio caso ed io , a dire il vero pensavo di aver detto tutto cio' di cui che ero a conoscenza, comunque ulteriormente posso dirle che la situazione e' sorta quindi circa una decina di anni orsono e sempre a fasi alterne a punturine di spillo su tutto il corpo alternato a prurito.ci sono stati anche brevi periodi di pausa , pochi per la verita'. Un consulto con il medico di base si risilse con una diagnosi di "prurito da stress". Assunsi degli antistaminici smettendo quasi subito per mancanza di ....risultati. In seguito ho usato anche pomata al cortisone "flubason" mi sembra , sembrara alleviare , macche'. Una cosa credo mi dia un lieve sollievo, toccare , con le gambe soprattutto, lenzuola fredde. Non so piu' che dirle , mi aiuterebbe molto se lei mi facesse delle domande ben precise.La ringrazio di cuore per il suo interessamento.

[#3] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Assume famaci ?

Quali?

Se Si per quali patologie ?

Ha fatto i normali esami previsti nella diagnostica differenziale del prurito ? ( es. parassitologico delle feci, funz. epatica e renale , bilirubina......ecc.ecc.) ?



Cordiali saluti


Dr. Salvatore Bartolotta

[#4] dopo  
Utente 287XXX

Assumo farmaci da 30 anni per l'ipertensione , mattino Cp. di Carvenside da 300Mg+ 25mg. , tarda mattinata 1 Cp di seles beta da100 e di sera una Cp. di norvasc da 5 mg. ,dosaggio che spesso, negli anni è aumentato, per ovvie ragioni nei mesi invernali anche se, stranamente è da due anni ,e per me fatto inspiegabile e, non solo per me ma anche dal mio medico di base che lo apostrofa come tendenzialmente attribuito al caldo, che la pressione , ha assunto valori di...ipotenzione con minime raggiunte anche a 60 e con massime anche al di sotto dei 90. Attualmente si è attestata su valori minimi tra i 75 /84 e i massimi 120/135. Non ho mai eseguito test specifici per il prurito tanto meno quello parassitologico delle feci. Esami fatti e tutti nella norma sono quelli da me voluti e fatti un anno e mezzo or sono, per una mia "fissazione " di avere "qualcosa allo stomaco,"( in realtà era solo una stitichezza ostinata) sono: colonscopia, gastroscopia, ecografia completa addome alto ecc.carcino embrionale , esami del sangue e sangue occulto. Penso di non aver dimenticato nulla.Quale può essere,, secondo il suo emerito parere la causa scatenante, visto che più che di prurito si parla di punture di spillo e tenendo anche conto che spesso la parte anteriore delle gambe e la caviglie , anch'esse interessata, sembrano avere una leggera ustione ? A parte gli esami che occorrono, gradirei, se non le dispiace , avere anche una sua opinione.Nel ringraziarLa anticipatamente le porgo i miei saluti.

[#5] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Signore dalla Sua descrizione dei sintomi sembrerebbe un fenomeno neuropatico , ma Le consiglio una visita diretta in ambiente specialistico geriatrico.


Cordiali saluti
Dr. Salvatore Bartolotta

[#6] dopo  
Utente 287XXX

Gentilissimo dottor Bartolotta mi rifaccio vivo dopo alcuni mesi in cui sembrava che il mio problema avesse avuto un leggero calo, tutto inutile è ricominciato tutto come e più intenso di prima, Le cosce e le gambe , unite a qualche altra parte del corpo pungono da morire , si scatenano di punto in bianco , soprattutto quando sono a contatto con sedie ,divani, tanto da non permettermi di riposare tranquillo di notte. Tutto ciò che ho spesso notato sono un'aumentata minzione ed un fatto molto strano come quello che quando finalmente riesco a riposare, il mattino seguente i sintomi si riducono moltissimo scatenandosi poi a tarda serata o in piena notte quando mi trovo ancora disteso sul divano, davanti alla tv aspettando che venga il sonno, Passo comunque da alcuni anni moltissimo tempo steso sul divano e mi sono sempre chiesto se vi fosse una qualche correlazione. Mi rivolgerò senza dubbio a qualche geriatra ,anche se prima, in base a quanto elencato , mi piacerebbe moltissimo sentire un suo parere a riguardo. Lei è sempre stato gentilissimo e disponibilissimo ,La saluto cordialmente e le auguro buon lavoro.