Utente 405XXX
mia mamma 79 anni da circa otto mesi era inappedente e mangiava poco. Abbiamo fatto rm alla testa c'era alterazione vascolare ischemica sottocorticale non di recente periodo, poi esami tiroide FT3 1,9 FT4 1,34 TSH 12 eco tiroide 2 noduli non vascolarizzati eco addome regolare, ecocolor doppler vasi epiaortici regolare, rx regolare , tutti esami del sangue regolari. Ora il medico curante ha dato cipralex 8 gocce al dì, poi colinplus e aminotrofic da circa due mesi , sta meglio ha ricominciato a mangiare pero è rimasta questa stanchezza dalla mattina e lei che prima era molto attiva ora dice sempre che è stanca.

[#1] dopo  
Dr. Fabio Guerriero

24% attività
0% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
l'inappetenza e l'astenia sono un problema comune nell'anziano che spesso sottende in realtà una componente organica o psicogeriatrica (depressione o altro).
Con un'approfondita visita geriatrica comprensiva di un inquadramento neuropsicologico e di controlli ematici generali (comprensivi di funzione tiroidea, vitamina B12, folati e vitamina D) generalmente si individua la causa del deperimento.
Dalla RMN si evidenzia una sofferenza vascolare sottocorticale cronica comune in età geriatrica. Dagli esami della funzionalità tiroidea il TSH parrebbe elevato sottendendo quidi una forma di ipotiroidismo (le chiedo però di indicare i valori di riferimento di tale esame in quanto differiscono molto nei vari laboratori). Se confermata una terapia sotitutiva sarebbe inidcata e spiegherebbe l'astenia.
Infine la terapia suggerita dal suo medico costituisce un antidepressivo ben tollerato ed efficace nell'anziano con neurotrofici ed integratori per l'energia muscolare; in sintesi un buon aiuto nei casi di astenia aspecifica (senza cuasa evidente).
Da rivalutare con i dati relativi alla funzione tiroidea.
La saluto cordialmente.


Dr. Fabio Guerriero
Specialista in Geriatria
Dottore di Ricerca in Medicina Interna e Terapia Medica