Un dottore, che scrupolosamente ogni due mesi mi fa un'ecografia dato che puntualmente sono

Gent. Dott. io e mio marito (28 e 29 anni)sposati da quasi 2 anni,stiamo cercando una gravidanza da un anno e mezzo ovviamente senza risultati.Vi riassumo brevemante la mia storia clinica: premettendo che sono predisposta ad avere cisti ovariche follicolari già dal primo ciclo all'età di 13 anni.All' età di 20 anni un ginecologo(?)mi prescrive Diane x sei mesi;risolto il problema mi prescrive il citato di clomifene(Clomid)facendomi così comparire una cisti di 10 cm. Qiundi subisco un'annessectomia dell'ovaio dx da un'altro ginecologo chirurgo(?). Da allora ho sempre preso la pillola e da quando l'ho interrotta mi segue un dottore, che scrupolosamente ogni due mesi mi fa un'ecografia dato che puntualmente sono comparse due cisti di 2,33 e 1,97 cm all'ovaio sx. Recentemente il dott. mi ha prescritto le seguenti analisi: CEA: 1,40 e CA 125: 10,80.Non ho fatto nessun altro tipo di analisi. L'esame del liquido seminale di mio marito va benissimo.Arrivati a questo punto il mio dott., prima del risultato delle analisi, mi aveva proposto di sottopormi ad un esame laparoscopico per rimuovere le cisti,ma visto che gli esami vanno tutti bene mi ha detto di aspettare e provare ancora qualche mese. Io lo vedo un pò incerto sul da farsi,non vuole stimolare l'ovaio con dei farmaci per ovvi motivi,io non so se continuare su questa via o cercare altrove.Vorrei sapere se c'è qualche cosa da fare o mi devo rassegnare? Grazie e aspetto con ansia una vostra risposta.
[#1]
Dr.ssa Elisabetta Chelo Ginecologo, Patologo della riproduzione 1,9k 52 34
Gentile signora,
non mi è chiara la natura delle cisti: si tratta forse di cisti endometriosiche? E' importante saperlo per poterle dare un consiglio. Altro dato importante la tuba sinistra è in buono stato?
Una laparoscopia potrebbe essere indicata sia per chiarire la situazione pelvica, lo stato della tuba ed eventualmente per asportare le cisti se sono di natura endometriosica, ma con il massimo rispetto dell'ovaio per salvaguardare la sua fertilità teneuto conto che l'oavio di destra è stato asportato.
Lei è giovane, non a motivo di rassegnarsi, si affidi a un ginecologo o ad un centro specializzato che possano seguirla e consigliarla. Un cordiale saluto

Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissima dottoressa Chelo, grazie x avermi risposto così tempestivamente.Le posso dire che la natura delle mie cisti sinceramente non la so,non so neanche lo stato delle mie tube, le posso dire il referto istologico dell'ovaio toltomi che è: ovaio con cisti follicolari multiple e con cisti luteinica. Un'altra volta ho eseguito l'aspirazione ecoguidata di una cisti di 10 cm (sempre nell'ovaio toltomi in seguito).Il mio ginecologo mi ha detto che queste cisti sono dei follicoli che non riescono a scoppiare e ingrossano. Ma per avere risposte a queste domande devo sottopormi quindi ad una laparoscopia come mi aveva consigliato il mio medico? se lei fosse al posto suo quale strada percorrerebbe? Ormai non le nego che un pò di paura a sottopormi a qualsiasi intervento. Scusi se le pongo un pò di domande ma vorrei avere dei chiarimenti in merito. Grazie ancora.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test