Utente 340XXX
Buonasera, da circa 2/3 giorni, mia moglie accusa dolori, in una piccola zona del seno, circoscritta da un leggero rossore, in prossimità del capezzolo, per la presenza di latte materno che, nonostante la poppata del bambino, non riesce ad essere espulsa.... che cosa dobbiamo fare? Ginecologo? Pronto Soccorso? Attendere che si risolva da solo? è un problema fine a se stesso o deve essere inteso come eventuale sintomo di qualcos'altro? in ultimo, visto che il bambino ha 1 anno... quale farmaco bisogna assumere per liberarsi definitivamente del latte?
Grazie
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di " ingorgo mammario " che potrebbe divenire "mastite " .
Se si associa rialzo febbrile della temperatura corporea, dolenzia spiccata alla palpazione con cute tesa e arrossata , si deve sicuramente somministrare una terapia antibiotica e antipiretici analgesici (paracetamolo)
SALUTI
Nicola Blasi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Grazie Mile dottore! fortunatamente è passata! ma per una sera la febbre c'è stata....