Utente cancellato
Buongiorno Dottore,

Ho 19 anni e sono stata rovinata completamente da un problema di deglutizione.Tutto è iniziato quando avevo 8 anni , succhiavo sempre il pollice e mia madre mi portò per la prima volta dall'ortodontista che riscontrò:palato stretto
denti storti con malocclusione di II classe e frenulo linguale corto che a sua detta non avrebbe compromesso la terapia ortodontica.
Iniziai la terapia con l'espansore del palato portato per ben 2 anni ( come ho scoperto in seguito senza risultati) poi fu la volta della griglia linguale ( che ovviamente non risolse il problema della deglutizione). A 11 anni il dentista mi tolse due denti secondo lui irrimediabilmente cariati e poi a 12 anni misi la macchinetta fissa che ruppi varie volte (allora senza sapere come!) A 13 anni l'ortodontista mi liquidò dicendo che io avevo rotto l'apparecchio di proposito e quindi era inutile continuare il trattamento se non volevo collaborare( provai a spiegargli che non avevo rotto la macchinetta di proposito ma senza risultati.) Dopo 5 anni di trattamenti i miei denti erano più storti di prima.
A 17 anni ancora non mi rassegnavo ad avere i denti storti cosi convinsi mia madre a portarmi da un altro ortodontista che notò il mio frenulo linguale corto ma disse anche lui che non avrebbe compromesso la terapia. Mi propose il trattamento Invisalign con gli elastici e io accettai. Dopo un anno i miei denti erano drittissimi la maloclussione c'era ancora ma si notava di meno rispetto a prima. Appena tolsi quest'apparecchio i denti tornarono come prima. Piena di rabbia tornai dall'ortodontista che solo a quel punto ammise che la colpa era di quel frenulo linguale! Cosi a 18 anni mi sottoposi alla frenulectomia e contattai una logopedista per la terapia miofunzionale mentre continuavo a portare di notte le mascherine di mantenimento. Dopo un anno la terapia ha avuto successo la lingua ha ritrovato la posizione naturale sotto lo spot palatino e non sbatte più contro i denti e nel frattempo sto continuando il trattamento Invisalign di mantenimento. Ma la mia situazione posturale è pessima comunque! Ho i denti all'apparenza dritti ma la mandibola è retrusa e la malocclusione ( a questo punto non so se si tratti di maloclussione dentale o mandibolare) mi causa dolori alla testa e al collo nonostante sia una sporrtiva ho una lieve scoliosi e un atteggiamento lordosico. Adesso mi chiedo se il palato stretto possa interferire con il trattamento ortodontico una volta che terminerò il mantenimento e se per lo stesso motivo la lingua può dimenticare il nuovo metodo di deglutizione appreso da poco perchè ha comunque poco spazio per posizionarsi. Ci sono metodi per allargarlo a 20 anni? Per la malocclusione posso risolvere con le placche di riposizionamento mandibolare ? L'osteopata mi ha detto che la malocclusione dipende anche dalla forma del cranio è vero? I denti del giudizio possono peggiorare la situazione anche se il dentista dice che sono dritti?

Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, è difficile dare un giudizio senza poter visitare il paziente. I problemi elencati rientrano nelle competenze di un bravo ortodontista-gnatologo, ma la loro gravità non può essere giudicata via rete, e così pure non può essere indiata un'ipotesi terapeutica.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com