Utente 429XXX

Buon pomeriggio,sono una donna di 38 anni ke da tanto soffre di mal di testa da cervicale.ho due etnie cervicali,un c5-c6 a sinistra e c6-c7 a destra ed in più piena di artrosi a livello cervicale.un paio di mesi fa ho iniziato la fisioterapia cervicale associata ad agopuntura.il mio fisioterapista mi dice ke a livello cervicale è tutto ok ma io ho continuato ad avere vertigini e dolore ai lati del collo.A questo punto ha avuto il sospetto ke l'origine del mio problema poteva essere la mandibola,X questo mi ha indirizzata da una sua collega specializzata in fisioterapia mandibolare.premetto ke da un paio di anni soffro sempre più spesso di orecchie tappate,fischi alle orecchie.la settimana scorsa mi sono sottoposta alle prime due sedute di terapia,ne ho fatta una il lunedì ed una il giovedì.da allora ho cominciato di soffrire di forte dolore soprattutto al lato destro,in più si è esteso a livello facciale,in prossimità del naso,a tale punto ke la notte nn riesco a dormire perché mi da anche vertigini e nausea.vorreibcapire se è normale,dopo la fisioterapia e se c'è una correlazione tra i sintomi.vi ringrazio in anticipo,in attesa di una risposta.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, forse deve anche rivolgersi ad un dentista-gnatologo esperto sulle patologie dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
Il tappamento dell'orecchio potrebbe essere legato ad una una disfunzione della Tuba di Eustachio. quando sentiamo questo "tappamento" alle orecchie, solitamente cerchiamo di muovere la mandibola o deglutire, il che, in un orecchio normale, favorisce lo "stappamento" , che é in realtà un compenso delle diverse pressioni sulle due superfici del timpano.
Quando invece, come mi pare di capire nel suo caso ("da un paio di anni soffro sempre più spesso di orecchie tappate"), questo non accade, o accade con difficoltà, (disfunzione tubarica) a volte siamo di fronte ad un conflitto che si instaura fra la tuba e il condilo della mandibola, dovuto a sua volta alla malocclusione dentaria con malplosizione mandibolare: in pratica, se da un lato il movimento di apertura della bocca viene comunemente sfruttato per il ripristino, all'interno della cassa rimpanica, dell'equilibrio pressorio alterato ad esempio per sbalzi di quota, dall'altro un cronico dislocamente posteriore di uno o entrambi i condili e lo squilibrio dei muscoli della masticazione e della deglutizione, possono dar luogo alla spiacevole sensazione che lei lamenta.
La vertigine e la cefalea che non trovano spiegazioni negli ambienti specialistici di riferimento, possanoi anch'esse essere un frequente sintomo di una disfunzione dell'ATM: é però indispensabile che lo Gnatologo si ponga questa ipotesi.
I muscoli del collo sono pienamente coinvolti nel sistema stomatognatico (masticazione); pertanto una malocclusione dentaria con malposizione mandibolare, anche apparentemente lieve, ma protratta necessariamente per 24 ore e per tutta la vita, può costituire un’importante concausa dell'insorgenza di dolori cervicali, e anche un ottimo trattamento fisioterapico non può impedire che la mandibola vada a chiudere dove ha sempre chiuso.
Le suggerisco anche di leggere gli articoli qui sotto linkati.
Cordiali saluti ed auguri

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 429XXX

La ringrazio dottore X la celere risposta,ho dato uno sguardo al link da lei indicato.le volevo dire ke X quanto riguarda le orecchie,proprio 3 mesi fa ho fatto una visita dall'otorinolaringoiatra,il quale mi ha fatto anche il sondino e mi ha detto ke è tt ok.penso se ne sarebbe accorto se ci fosse qualcosa,vero?quello ke le volevo kiedere è se la fisioterapia abbia potuto scatenare ed accentuare di più questi dolori è X tanto tempo.e mi kiedo anke se dovrei o no continuare queste sedute di fisioterapia.comunque seguirò il suo consiglio ed andrò da uno specialista.la ringrazio nuovamente,cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
La fisioterapia della mandibola può essere utile, ma se l'occlusione , cioé l'intercuspidazione dei denti è sfavorevole,, risulta poco utile, giacchè quando il paziente chiude la bocca , tutto tende a tornare come prima.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com