Utente 583XXX
Salve.
Ho una leggera asimmetria del volto, che è ben leggibile osservando che in particolare gli incisivi superiori non scendono seguendo una linea ortogonale, ma leggermente inclinata sul lato sinistro.
Infatti anche la mandibola si adatta spostandosi leggermente a sinistra per chiudere il morso.
Ho notato nel tempo che questa situazione sembra crearmi fastidi come schiocco delle ossa. E' come se la mandibola volesse chiudere naturalmente dritta, ma si adatta a scivolare leggermente a sinistra. Soffro talvolta di leggere cefalee. Inoltre la trovo esteticamente poco gradevole.
E' possibile correggere la posizione dei denti superiori con l'ortodonzia?
Data la grande specializzazione in questo settore, a che tipologia di specialista consigliate di rivolgermi per un consulto?
Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare ed avere report clinici.Possibile ipotizzare un cross bite dell'arcata superiore con scivolamento in chiusura della mandibola,e quindi una asimmetria "funzionale".
La presenza di cefalee potrebbe essere imputabile ad un disturbo temporo-mandibolare.

Le allego due articoli informativi,li legga,poi se ha domande chieda pure


https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html



https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 583XXX

Grazie dottore della gentile risposta.
Ho letto la definizione di "cross bite", in italiano "Morso crociato anteriore", che si verifica "quando gli incisivi inferiori chiudono più avanti di quelli superiori".
Il mio caso è differente: gli incisivi in particolare scendono con una deviazione destra/sinistra, non avanti/dietro, contenuta nel piano frontale, non in quello sagittale (ho cercato di riferirimi qui ai termini della sezione anatomica).
E' inoltre l'intera arcata superiore che è asimmetrica rispetto all'asse di simmetria del piano frontale.
Rifacendomi all'articolo che gentilmente mi proponeva su ( https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html ), sembra configurarsi il caso seguente:
"3) Deviazioni laterali forzate della mandibola, in cui un precontatto da un lato forza la mandibola a un tragitto deviato verso il lato opposto; è una deviazione legata a funzione scorretta della masticazione; si potrebbe chiamare anche scoliosi funzionale della faccia o asimmetria falsa."

Il precontatto è creato in questo caso dall'asimmetria dell'arcata superiore.
Mi perdonerà se le ripropongo la domanda della tipologia di specialista al quale rivolgermi (è necessaria una visita da uno specialista gnatologo per una eventuale correzione ortodontica?).
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il cross bite è quando i denti di parte della
emiarcata superiore chiudono all'interno(altra definizione è "morso a forbice").
Se sussiste questa condizione la mandibola devia e quindi parliamo di "asimmetria funzionale" o "laterodeviazione"'
In occlusione abituale è facile verificare che la linea retta passante per i frenuli labiali(e non la mediana passante per gli incisivi) è deviata,cioè i frenuli non coincidono.Se questo è il suo caso può anche verificare da solo.
Diverso è il caso se ha una rotazione sul piano frontale del mascellare superiore(ossia è inclinato da un lato),in questo caso si ha una torsione della mandibola.Ovviamente per poterle essere maggiormente utile l'unica è un esame obiettivo corredato da eventuali esami rx di primo e secondo livello(TC massiccio facciale),perché la diagnosi implica poi opzioni terapeutiche diverse.Consulti sicuramente uno Gnatologo.



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia