Dolore mandibola e orecchio

Buon giorno,
Riporto l edito di una RM ATM effettuata in seguito a dolore mandibola e orecchio (visita otorino negativa).


"A destra, sottile quota fluida endoarticolare.

Nelle scansioni a bocca chiusa la fibrocartilagine discale risulta ridotta di spessore con segnale RM disomogeneo e appare parzialmente contenuta nella fossetta glenoidea del temporale, leggermente anteriorizzate, ; ripetendo l accertamento a bocca aperta sempre a destra il condilo mandibolare "ricattura la fibrocartilagine discale con normale escursione dello stesso condilo mandibolare.

A sinistra il disco articolare appare parzialmente contenuto nella cavità glenoidea del temporale nelle scansioni a bocca chiusa.
Ripetendo l accertamento a bocca aperta il condilo mandibolare rimane retroposto rispetto al tubercolo articolare del temporale; tuttavia è solo lievemente ridotta l escursione mandibolare.

Non si osservano alterazioni osteocondraki ad entrambi i capi articolari delle ATM.
"

Questo esito è compatibile con la mia sintomatologia di dolore solo a destra?
Dolore nello sbadigliare, nel masticare e se dormo sul lato destro forte dolore orecchio

Quali sono i passi da fare?
Prima maxillo facciale o gnatologo?


Cosa può aver causato cio?


Il dolore che avevo da mesi è aumentato dopo la seduta di igiene dal dentista.


In attesa di cortese risposta, cordiali saluti

Grazie
[#1]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 6.6k 211 29
Gentile Paziente, é probabile che lei presenti una incoordinazione Condilo- Meniscale all'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) di destra La sinistra non si può giudicare dalla RM, senza un esame diretto) . Su questo tipo di problemi alle Articolazioni Temporo Mandibolari (ATM) ho spesso risposto in questo Sito. Per non ripetermi, le suggerirei di leggere la mia risposta a questo quesito:
https://www.medicitalia.it/consulti/gnatologia-clinica/801289-mandibola-che-scrocchia.html#3396433
Il quadro articolare potrebbe spiegare il dolore all'orecchio omolaterale, il destro nel suo caso: anche sul problema del possibile rapporto del dolore auricolare aspecifico con le disfunzioni dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), che può essere il suo problema, ho spesso risposto a pazienti che richiedevano un consulto in merito. Anche in questo argomento, per non ripetermi, le suggerirei di leggere la mia risposta a questo quesito:
https://www.medicitalia.it/consulti/otorinolaringoiatria/671425-orecchie-infiammate-sempre-e-forse-misofonia.html
Può trovare altre notizie sull’argomento visitando il mio sito internet (trova il link qui sotto la mia firma), alla pagina Patologie trattate-Patologia delle Articolazioni Temporo Mandibolari, e Patologie dell’Orecchio , e leggendo gli articoli che si aprono con i link qui sotto: se si riconosce nelle problematiche trattate, eventualmente mi faccia sapere.
Cordiali saluti ed auguri
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/961-otite-ricorrente-colpa-denti.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1898-ceruminosi-tappo-cerume.html

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
edber@studiober.com - www.studiober.com

[#2]
Utente
Utente
Gentile Dott.,
La ringrazio per la cortese risposta.
Ho letto quanto mi ha indicato.
Grazie
[#3]
Utente
Utente
Buona sera,
Aggiorno la situazione dopo consulto chirurgo maxillo facciale
"Attualmente presenta all esame obiettivo limitazione antalgica dell' apertura buccale , spiccata dolorabilità alla palpazione del tendine del muscolo temporale destro sull'inserzione del processo coronoideo. Non significative laterodeviazioni della cinetica mandibolare, incoordinazione motoria in apertura e chiusura con postura mandibolare conseguentemente alterata. Endfeel elastico , joinplay nella norma senza rumori articolari. Riferisce di masticare esclusivamente sul lato sinistro per timore di danno ad elemento dentale 46.
Il quadro è compatibile con spasmo muscolare a carico del temporale destro ,da probabile sovraccarico per serramento. Suggerisco terapia con bite occlusale tipo Michigan, miorilassante 100 mg ogni otto ore per cinque giorni e 14 gcc di benzodiazepine la sera per un mese. In caso di mancato miglioramento è possibile trattare in maniera selettiva il muscolo in questione con infiltrazioni di tossina botulinica".

Il mio problema è che io ho il terrore di assumere farmaci visto che in passato ho avuto effetti collaterali ai fluorochinolonici ,al magnesio , all ibuprofene e al contrasto di una tac.

Per cui l'idea di dover assumere 300 mg di miorilassante al giorno mi spaventa.

Poi chiedo se potesse essere d'aiuto un supporto di un fisioterapista.

E se avesse senso applicare localmente una crema, o non saprei cosa che potesse lenire il dolore massaggiando la parte.

Grazie
[#4]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 6.6k 211 29
Ogni dentista impiega i bite che, nella propria esperienza e in rapporto alla patologia che affronta, ritiene più efficaci, per cui ogni diversa opinione, tanto più via rete, non sarebbe giustificata.
Diceva un saggio che non importa di che colore é il gatto: l'importante è che prenda i topi. Personalmente non uso nè Michigan nè benzodiazepine nè tossina botulinica, e privilegio assolutamente il trattamento in tutte la 24 ore pasti esclusi.
Cordiali saluti ed auguri.

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
edber@studiober.com - www.studiober.com