Utente 231XXX
Buona sera dottori,
prima di scrivere ho letto con attenzione gli altri post ma nessuno ha chiarito le mie idee per quanto riguarda la vaccinazione antitetanica e il mio caso.

Dunque, per avere il certificato di sport agonistico adesso è obbligatoria la copertura contro il tetano. Facendo una ricerca alla mia als è venuto fuori che l'ultimo richiamo l'ho fatto nel 1991. Quindi quando avevo 11 anni, adesso ne ho 32.

La dottoressa dello sport mi ha prescritto una dose di ANTITETALL 0.5 ml. Secondo lei dovrei rifare la profilassi dall'inizio. quindi una dose adesso, una tra un mese e una tra un anno.

La Asl invece mi ha detto che era sufficiente il richiamo. Il mio dottore di base non si è espresso...

Le mie domande sono principalmente 2:
1) che dovrei fare? ripetere tutto il ciclo di vaccinazione? (le 3 dosi sono sempre di ANTITETALL?)
2) che differenza c'è tra richiamo e vaccino? a livello di sostanza e dosaggio è la stessa cosa? (anatossina tetanica?).

Io per adesso ho fatto una dose di ANTITETALL che mi consigliate di fare?

grazie 1000

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Egregio,la vaccinazione antitetanica negli sportivi ed in varie categorie di lavoratori è obbligatoria dal 1963.

Se da bambino ha ricevuto, nel primo anno di vita, le regolari tre dosi di vaccino,poi anche la quarta al quinto-sesto anno d'età e poi ,ancora, all'età di 11-12 anni, l'ultimo richiamo fatto nei giorni scorsi è sufficiente e non occorre ripetere tutte le tre dosi.

Cordiali Saluti. Casonato.
Dr. piero alessandro casonato

[#2] dopo  
Utente 231XXX

Grazie Dr. Casonato. ma quindi mi conferma che non c'è differenza a livello di sostanza e dosaggio tra "uno dose di vaccino" e "una dose di richiamo"

[#3] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'anatetall 0.5 ml va bene sia per richiamo che per vaccinazione iniziale . Solo che oramai si tende,in caso di richiamo a fare una vaccinazione bivalente ( difterite -tetano) o trivalente ( difterite tetano pertosse ).
Dr. piero alessandro casonato