Utente 321XXX
Gentiilissimo dottore, spero di poter avere una risposta rapida data l,urgenza del caso. Ieri sera mio figlio di 3 anni è caduto sbattendo la fronte sullo spigolo del letto di legno e si è procurato un taglio profondo. Al prontosoccorso gli hanno messo dei punti e poi avendo io sottolineato che il piccolo ha effettuato una sola iniezione di antitetanica a 3 mesi mi hanno prescritto le immunoglobuline umane e il richiamo del vaccino. Premetto che sono una biologa molecolare e lavoro in virologia clinica animale. So che la prima vaccinazione copre il richiamo75%dei pazienti e che i successivi richiami servono ad assicurare il dei100% . Conosco i rischi associati agli emoderivatii ed inoltre nn credo che sullo spigolo di un letto ci possa essere il tetano . Tuttavia nn vorrei far correre rischi a mio figlio avendo letto la casistica importante delle morti da tetano . Mi chiedo se nn dovrei fare in mattinata { considerando che è sabato} un dosaggio anticorpale ed eventualmente un richiamo della vaccinazione che tra parentesi la guardia medica nn ha voluto prescrivere nonostante la richiesta rilasciata dal pronto soccorso. La prego mi aiuti. Grazie cordiali saluti Maria Grazia



[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Suo figlio ha tre anni ,non è normale che abbia ricevuto una sola somministrazione di vaccino.
Se è vero le conviene completare il ciclo vaccinale quanto prima.

Nel frattempo valuti il titolo anticorpale e , se basso , faccia le IgG , naturalmente in tempi brevi , altrimenti faccia subito le IgG e poi completi la vaccinazione.
Dr. piero alessandro casonato