Utente 369XXX
Salve,
Sono molto preoccupato in quanto ritengo di aver ingerito un pezzetto di cibo forse morso da un roditore. Volevo chiedere se nel caso in cui fosse stato realmente morso da un topo ci potrebbe essere il rischio di contrarre la rabbia...

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
In Italia,attualmente ,la rabbia non c'è. Quindi , se l'evento è avvenuto in Italia non dovrebbe esserci pericolo di rabbia.
Il rischio potrebbe essere quello di contrarre una leptospirosi.

Cordiali saluti
Dr. piero alessandro casonato

[#2] dopo  
Utente 369XXX

Grazie per la risposta dottore, ma il fatto in se è a rischio? Indipendentemente dal paese in cui avviene, oggettivamente è un evento a rischio o non proprio?

[#3] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Di per sé i topi non sono velenosi, se affetti da malattie possono trasmetterle, come può accadere anche per gli uomini.

gli animali affetti da rabbia , quando diventano contagiosi , come succede anche agli uomini, non riescono più a deglutire , quindi non si alimentano e non bevono più.

un topo affetto da rabbia non avrebbe morso del cibo.Poiché il virus all'interno del cervello provoca cambiamenti di carattere, un topo affetto da rabbia ,potrebbe divenire aggressivo e reagire mordendo , invece di scappare.

Il virus della rabbia , di solito ,trova la sua via di ingresso attraverso ferite ,provocate da morsi.

In un contagio per ingestione il virus dovrebbe superare le naturali difese presenti nel cavo oro-faringeo,e farsi strada attraverso una qualche soluzione di continuo (lesione ).

Io mi preoccuperei molto più di una eventuale contaminazione degli alimenti da parte di urine del topo con leptospire piuttosto che per la rabbia.
cordiali saluti
Dr. piero alessandro casonato

[#4] dopo  
Utente 369XXX

Grazie mille dottore per la risposta dettagliata, ha chiarito i miei dubbi.