Utente 337XXX
Buon giorno a tutti,sono in soggiorno in australia per lavoro ho 22 anni. Una settimana fa ero in auto e faceva molto caldo pensando di essere disidrata (avevo sete,mi sentivo debole,e tremavo)ho bevuto la prima cosa che ho trovato,ossia una bottiglietta che avevo da qualche settimana (ne ho molte in macchina perche' nei tropici fa sempre caldo) . Partendo dal presupposto che So che non e' igienico perche' l'acqua conteneva sicuramente batteri,funghi etc la mia paura e' il rischio di ammalarmi di cancro perche' qui le radiazioni sono forti e documentandomi ho letto che la plastica a causa del caldo libera sostanze chimiche cancerogene. Non e' mia abitudine, ma in quel momento sentivo di aver bisogno di idratarmi anche se dopo mi sono resa conto di aver bevuto acqua "contaminata".
Ringrazio a chi risponderà' alla mia richiesta, sono seriamente in ansia di solito sto attenta a tutto quello che mangio o bevo sono una salutista.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sicuramente non le verrà il cancro per aver bevuto acqua da una bottiglietta esposta al sole. Forse se lo facesse tutti i giorni , ma una cosa occasionale non costituisce un pericolo, era peggio non bere.
cordiali saluti.
Dr. piero alessandro casonato

[#2] dopo  
Utente 337XXX

La ringrazio infinitamente mi scuso per aver letto solo ora la sua risposta.
Cordiali saluti