Utente 317XXX
Gentili medici iscritti al portale,
sono abbastanza preoccupato per una cosa che mi è successa da poche ore e su cui in effetti posso fare ben poco.
Da circa una settimana sono a casa in mutua per una forma influenzale che mi ha dato notevole spossatezza, oltre a tosse e catarro. Stamattina mi si è rotta finendo in terra e spezzandosi in due la capsula provvisoria di un dente su cui sta lavorando il dentista. Io ho raccolto i pezzi e ho chiamato il dentista, che mi ha ricevuto nel pomeriggio (in realtà un sostituto perché lui stesso malato). Ora, il pavimento della cucina di casa mia attualmente è molto sporco, perché aspettavo a pulirlo che mi tornassero le forze, e io non ho pensato a sciacquare i pezzi di capsula.
In effetti è vero che me ne è stata messa una nuova, ma quella vecchia, dopo esser stata riattaccata, mi è stata più volte riprovata sul moncone del dente.
Siccome ho il dubbio che quella vecchia mi sia stata rimessa in bocca senza essere stata disinfettata o lavata, in quanto venivo tranquillizzato in maniera piuttosto sbrigativa su questo, non vorrei rischiare di prendere qualcosa per via orale, pensando anche alle briciole o ai residui appiccicosi che ho trovato nel pavimento di cucina.
Attendo un parere, vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'organismo ha le sue difese naturali , che servono a combattere la infezioni . La sua bocca , come quella di tutti contiene germi .
Mi sembra difficile che un contatto con una capsula caduta a terra possa determinarLe un qualsiasi genere di infezione. Cordiali Saluti.
Dr. piero alessandro casonato