Utente 398XXX
Salve, due giorni fa stavo togliendo con delle fibre di lana di vetro della rugine da una bici. Avevo una piccola feritina non sanguinate su un dito di cui non mi ricordavo, ma sfregando la lana sulla ferita stessa ho sentito dolore e mi sono accorto che si era sporcata. L'ho lavata poco dopo con del disinfettante (non avevo acqua ossigenata) e ho messo un cerotto. Oggi mi è venuto in mente che io non sono vaccinato contro il tetano (forse l'ho fatto da bambino ma non ricordo). Secondo voi ho corso il rischio di prenderlo? La ferita è molto piccola e non mi è uscito del sangue ma la mia paura è che sfregando posso aver immesso le spore del tetano. Tra due giorni comuqne andrò al centro vaccinazioni e chiederò di fare il vaccino (visto che in questo periodo faccio spesso lavori manuali anche con la terra). Credete sia sufficente per scongiurare il problema anche se dopo 4 giorni? Oppure dovrei fare le immunoglobuline? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
un'antica credenza sostiene che il tetano sia temibile infezione che si contrae sempre con una ferita a contatto con il ferro arruginito. Niente di più sbagliato, o almeno il rischio del tetano vi è ogni qualvolta la ferita si contamini con spore tetaniche presenti nell'ambiente. Quindi proprio effettuando dei lavori a mani nude con la terra questo rischio c'è, ma anche una semplice puntura con una spina di rosa, ecc, ecc.
Questo per sottolineare che chi fa lavori manuali, soprattutto all'aperto e ha maggior possibilità di ferirsi anche in maniera modesta, corre seriamente questo rischio. Per questo la vaccinazione antitetanica è fortemente consigliabile anche perchè in realtà il tetano è patologia diffusa più di quel che si pensi.
Venendo al suo caso trovo giusta la sua volontà di vaccinarsi anche perchè una volta terminato il cico di tre punture ha una copertura di ben 10 anni. Tuttavia essendo ora "scoperto" solo la somministrazione di immunoglobuline può darle certezza assoluta.
Il suo proposito di vaccinarsi a breve le darà garanzia di copertura per le prossime volte a ciclo completato.
Per ora non si angusti, controlli la sua piccola ferita, se il processo di guarigione va avanti e la zona non è arrossata e/o dolente dopo 4 giorni dall'evento direi che può stare abbastanza tranquillo.
Saluti alle belle "Due Torri"
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2] dopo  
Utente 398XXX

La ringrazio molto per la risposta. In effetti la mi piccola ferita dopo due giorni è ormai guarita e non mi fa male, quindi credo di poter stare tranquillo. Ad ogni modo cercherò di vaccinarmi il più presto possibile. Se ho ben capito però il vacciono mi coprirà per le prossime volte ma non per questo evento passato, giusto? Lei me la consiglierebbe la somministrazione di immunoglobuline? Eventualmente quanti giorni si può aspettare al massimo? Purtroppo sono una persona un pò ansionsa. Il fatto è che la bici è stata riposta per un paio di mesi all'aperto. Grazie ancora, le saluterò le due torri!

[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si infatti, solo per le prossime volte sempre che il ciclio sia stato completato e passato almeno tre settimane dall'ultimo inoculo. Diamo tempo al ns sistema immunitario di produrre gli anticorpi. Per questa ferita ormai guarita lasci perdere le immunoglobuline, e stia tranquillo. Anzi, ripristini la sua bici e si rilassi con un bel giro sui Colli da Paderno a S. Luca visto il periodo... maggio dura troppo poco!! :-)
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#4] dopo  
Utente 398XXX

Grazie mille per le risposte. Ieri in effetti un bel giro in bici l'ho fatto e mi sono sentito subito molto meglio. Saluti.

[#5] dopo  
Utente 398XXX

Buongiorno, prometto che è l'ultima volta che scrivo. Stamttina sono stato al centro vaccinazioni. Loro avevano la mia storia di vaccinazioni e hanno visto che da piccolo avevo fatto le 3 punture di base, l'ultima nel gennaio 81. Oggi mi hanno fatto solo il richiamo. Mi chiedevo: il richiamo è sufficente anche se fatto dopo 28 anni dall'ultima vaccinazione? Io credevo di dover rifare tutto da capo. Grazie ancora.

[#6] dopo  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' quello che dovevano fare, solo un richiamo. La Prox tra circa 10 anni.
Perchè deve smettere di scrivere? siamo qui...!
Cordialmente
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO