Utente 753XXX
Salve dottori, vorrei un vostro parere riguardo questa ecografia.
Sono affetto da cirrosi epatica diagnosticata tantissimi anni fa.
Ho 62 anni.

Fegato modicamente aumentato di volume con prevalenza del lobo sn ad ecostruttura parenchimale caratteriszzata da echi grossolani come da epatopatia. In s6 si apprezza formazione ipoanecogena del diametro di circa 1 cm di verosimile natura cistica, meritevole tuttavia di follow up e/o a gioudizio clinico di integfrazione come esame tc.
vbi e vbe noin dilatate. colecisti alitiasica.
vena porta, misurata all'ilo, di regolare calibro e decorso, pervia.
milza e regione cefaolopancreatica nei limite dimensioni ed ecostrtuttrali.
non versamento libero in cavità addominale.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
dall'analisi dei suoi precedenti consulti a noi risulta che lei abbia 23 anni e non 62.
L'ecografia della quale riporta il referto descrive il quadro di un'epatopatia avanzata che ha diverso significato clinico se lei ha 23 o 62 anni.
In ogni caso quel nodulino sembra proprio descritto come una cisti benigna. Se non ha mai effettuato altre ecografie potrebbe essere sufficiente ripetere l'ecografia con mezzo di contrasto prima di effettuare una TAC.

Cordiali Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli

[#2] dopo  
Utente 753XXX

Salve Sig. Chiavaroli
le chiedo scusa ma questo consulto riguarda mio padre.
Cosa potrebbe comportare questa cisti? come progredisce nel tempo?

Grazie mille per un'eventuale risposta

[#3] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli

32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
la lesione cosi' com'è descritta nel referto ecografico sembra una piccola cisti biliare di nessun significato clinico.
In ogni caso in corso di Cirrosi Epatica le Ecografie addominali vanno ripetute ogni sei mesi insieme al dosaggio dell'Alfafetoproteina per la diagnosi precoce del tumore del fegato ( complicanza molto frequente in corso di Cirrosi). In questo modo nuove lesioni possono essere valutate in comparazione ad esami precedenti.
Le consiglio di far ripetere a breve un nuovo esame a suo padre quindi di prenotare un'ecografia ogni sei mesi (meglio presso un centro specializzato nella cura delle epatiti virali)

Saluti
Dr. Roberto Chiavaroli