Utente 522XXX
A causa di linfonodi perduranti dal alcuni anni è stata finalmente posta una diagnosi. Lo Specialista ORL ha individuato in una infezione orale da papilloma virus agevolata da riflusso esofageo notturno l'origine del disturbo.
Ha prescritto Lansoprazolo la sera e ripetuti sciacqui con Thuia tintura madre, 10 gocce in 1 bicchier d'acqua,per 4 mesi; in caso di non risoluzione, ha previsto somministrazione di vaccino.
Un parere in merito, sono possibili altre terapie ? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
è la prima volta in vita mia che sento di una infezione da HPV che fa venire una linfoadenite, giuro. Potrei avere qualche notixzia in più sugli esami fatti?

Grazie

Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 522XXX

Non sono un medico ma qualche perplessità l'avevo anche io e per questo ho chiesto un parere.
Esame emocromo normale, eccetto monociti 0,9 (v.n.0-0,7);
VES 2; Monotest neg.;PCR 3,3; anticytomegalovirus IgG 6,5 (neg.- di 0,4, pos + di 6) IgM - di 8 (neg. - di 15); etg collo : plurime linfoadenomegalie di aspetto reattivo in sede laterocervicale e sottomandibolare bilat. Tiroide simmetrica di volume ed ecostruttura regolare, priva di lesioni solide o liquide.
Negativo RX panoramica arcate e seni paranasali.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Abbia pazienza, ma non vedo niente che mi spieghi l'HPV.....
Luigi Mocci MD