Utente 181XXX
Buon giorno a tutti , 3 settimane fa sul glande mi sono comparse 4 macchie rosse (sulla corona) piu un gonfiore della parte che riscopre il glande..ho fatto passare qualche giorno e non passava e sono andato dal mio medico, che m ha prescritto una visita dermatologica e mi ha prescritto nel frattempo la connetivina..
Faccio la visita , la dottoressa presume sia un infezione dovuta ad una reazione allergica ad un farmaco e mi prescrive una crema ( Previsone )e un detergente intimo ( Intimoil ). Torno al controllo e ok le macchine sn diventate meno rosse, i gonfiori vengono e vanno via..mi dice che visto che avuto un rapporto sessuale anticipatamente alla comparsa ma protetto mi dice che e meglio fare controlli da una dottoresa specilizzata in malattie infettive che si trasmettono via sessuale..vado a fare questa visita..gli racconto tt la storia..mi visita..e dice ke hiv puo essere in percentuale x 1% ma che esistono altre malattie meno gravi e curabili..allora m fa un esame per vedere se qst macchie sono erpes..esame negativo..passiamo al prelievo del sangue dove faranno un totale controllo..e avro risultati venerdi..ma ce mlt probabilità sia sifilide..

volevo chiedere...visto che è curabile...devo cambiare il modo mio d vivere in mezzo agli altri? cioè ovviamente si contagia con rapporto sessuale nn protetto (anche orale)

Ma con baci? si trasmette? volevo sapere come posso non recare danni ad amici

Attendo risposte..grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

prima di dire che si tratti di sifilide attendiamo almeno il responso della analisi:

fra l'altro è possibile che il periodo finestra della Sifilide non permetta la positività sierologica e pertanto anche in caso di negatività sarà necessario ripeterle.

A quel punto però la diagnosi clinica di Sifilide dovrebbe essere conclamata anche a livello clinico e pertanto gli occhi dell'esperto non dovrebbero fallire nella diagnosi.

La Sifilide è una malattia molto contagiosa nella fase attiva e pertanto anche il minimo contatto con mucose affette (anche orali) può esporre alla infezione.

L'astensione da ogni rapporto sessuale sarà necessario e sufficiente per non trasmettere nulla a nessuno.

Nessuna ansia immotivata quindi allo stato attuale.

cari saluti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 181XXX

Buon giorno, ho avuto i risutalti delle analisi. MI è stata diagnosticata la Sifilide.
Mi è stata fatta una puntura con 2 dosi di Penicillina, e ora mi hanno detto di aspettare e fare di nuovo tutte le analisi fra 30giorni. Mi hanno anche detto che dei 3 valori 2 potranno rimanare uguali, quindi dare la positività, però dovrebbere cambiare il 3 se sono guarito..

Io ho ancora problemi di fimosi, cioè faccio molta fatica soprautto ho notato quando acune mattine alzo e a noi maschi capita che il pene sia "sveglio" , li propio non esce il glande, invece quando è a "riposo" faccio molta meno fatica! Mi hanno prescritto ancora la Penta e crema! ma risultati? zero!

Ho notato sulla lingua puntini rossi , può essere una conseguenza? Mi fanno molta paura..

Ovviamente mi astengo da ogni rapporto sessuale , anche se protetto! ma volevo chiedere..

Se bacio una persona , essa rischia? dovrei evitare anche i baci?

Attendo risposte

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si deve evitare tutti i contatti sessuali e rapporti intimi finchè il dermatologo non le dichiarerà la guarigione.

cordialità
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 181XXX

ok perfetto!

Queste macchie sulla lingua, sono una possibile aggravarsi della mia situazione?

[#5] dopo  
Utente 181XXX

Buon sera a tutti , allora volevo chiedere una cosa.
Ho rifatto settimana scorsa le analisi per controllo della Sifilide..è rimasto tutto positivo con questi valori:
-ab.anti t.pallidum --- positivo
-TPHA -- 1/640
- RPR - POSITIVO

prima cosa che volevo sapere è che nelle prime analisi di quando mi è stata diagnosticata la sifilide il valore era piu basso , 1/320 ... s'è aggravata?
io ho fatto 2 dosi di penicillina , e all'ultimo controllo mi è stato detto che me ne serviva solo quelle 2 dosi...può essere giusto?

la cosa che mi preme di più è questa: mi è stato detto dalla Dotteressa che anche per loro è difficile spiegare al paziente che dopo aver somministrato la penicillina s'è guariti , e non più contagiosi , anche se sul test ce scritto ancora positivo.
Mi fa che dopo un mese dalle prime analisi è raro che il RPR diventi negativo, e mi ha detto che può rimanere cosi per 3 , 6 mesi un anno o sempre, dipende dalla persona , è vero?
detto cioè mi ha detto che io ok ho preso la sifilide ma ora nel caso in cui abbia un rapporto e x sfortuna si rompesse preservativo l'altra persona non sarebbe contagiata perchè io ora non sono contagioso..

Volevo chiedere è possibile tutto ciò, che tra le prime e le seconde analisi io ho visto solamente l'aumento dei valori , da 320 a 640. esattamente il doppio..

Poi gli ho fatto vedere la lingua per quei pallini rossi che dicevo sopra, e mi fa che sono tipo alterazioni d qlkosa delle lingua che non è collegata alla Sifilide , ma bhoo..a me sn comparsi da quando ho questa cosa!
gli ho chiesto se baciando infetto la persona, soprautto cn questa lingua ... e mi ha risposto di no , è vero?

io ora esco con un ragazzo, sono gay , ovviamente con scuse parlando ho detto che rapporto orale di lui a me verra fatto con preserva , ma io a lui ovviamente dovro farlo con preservativo , è consigliabile?
e la cosa che mi freme di piu e il fattore del bacio..

riassumento vorrei sapere:
-è vero quello che mi ha detto , che anche se ho valori piu alti e il rpr ancora positivo dopo un mese dalla penicillina , non sono contagioso

-quei pallini sono davvero non collegati?

-posso baciare il ragazzo con cui mi frequento senza avere paura di infettarlo , credo che non me lo perdonerei mai..

Grazie mille attendo risposte