Utente 188XXX
Ieri ho avuto una esperienza scioccante con un uomo di cui mi fidavo ciecamente ad al quale avevo dato la mia totale fiducia. Gli avevo offerto la mia amicizia, ma lui l'ha tradita.
Questo uomo lo conosco da tre anni e nel corso del tempo mi ha sempre detto di soffrire di mal di testa, di tremore alla mano, di tenere sotto controllo il valore tumorale, mi ha detto che dieci anni fa fece una cura potente di chemioterapia e che i dottori gli avevano dato 5 anni di vita ma è ancora vivo ma non sa per quanto, mi ha detto che è emofiliaco e quindi quando si taglia rischia di avere emorragie, mi ha detto che la sua vista si è abbassata e che il suo fegato non va bene perchè produce molto sodio ed inoltre che gli fanno male i polmoni.
Fatta questa premessa ieri quest'uomo mi ha rubato un bacio contro la mia volontà, con la lingua. Io non ho ricambiato. A parte la ferita morale che mi ha inflitto ora sono terrorizzata che mi abbia infettato qualche malattia. Io di fatto non so che malattia abbia. In base alle informazioni che ho dato rischio di avere contratto qualche malattia? Potrebbe avere l'aids? SONO TERRORIZZATA

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

se si è trattato di un solo bacio, sia pure con contatto linguale, non deve preoccuparsi; assolutamente per l'AIDS non ha corso alcun rischio, perché la saliva non è un idoneo veicolo di trasmissione del contagio HIV; data la modalità e fuggevolezza del contatto, escluderei anche la probabilità di altre malattie infettive.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Gentile Dottore,
la ringrazio infinitamente per la risposta. In effetti c'è stato un bacio con contatto linguale che mi ha provocato una ferita nell'anima e poi questo dubbio che mi abbia contagiato qualcosa.
Io gli ho chiesto di quale malattia soffre e mi ha detto di avere l'anemia mediterranea. Le sembrano compatibili i sintomi che ho descritto nel primo consulto con quello che mi ha detto?
Potrebbe avere l'Aids?
Con la sua risposta lei mi ha tranquillizzata e mi sembra che lei con le sue parole cerchi di allontanare definitivamente la paura di un eventuale contagio, ma crede che per avere certezza debba fare anche il test? O sto diventando paranoica? Mi scuso per la frenesia con cui le faccio le domande, ma l'episodio mi ha realmente segnato perchè non mi aspettavo da questa persona sessantenne un comportamento così.
Spero in una sua ulteriore risposta e la ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma no, cara Signora,
ritengo sproporzionato sottoporsi al test HIV dopo questo episodio

ricorda il famoso immunologo Ferdinando Aiuti? in una trasmissione televisiva baciò in bocca una persona sieropositiva proprio per dimostrare all'opinione pubblica che un semplice bacio o bere nello stesso bicchiere non comporta alcun rischio di contagio di HIV.
Le basta questo esempio concreto per tranquillizzarsi?

Le suggerirei il test HIV solo se in passato lei avesse avuto dei rapporti sessuali a rischio, ma non per questo banale episodio.

Buona serata.

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 188XXX

Grazie Dottore,
mi ha tranquillizzata abbastanza. Per la verità l'ansia mi era stata amplificata dal raggiro che ho subito, per il quale ho pensato che questa persona mi abbia mentito sulla sua malattia.
Questo individuo mi ha detto di avere la talassemia (a questo proposito i sintomi che ho descritto le sembrano compatibili?) ma io ho temuto che, visto che si è comportato con me in modo vile e bugiardo, che mi abbia mentito sulla malattia e che in realtà abbia l'aids.
Preciso che non ho mai avuto rapporti sessuali con lui, ne li avrei mai avuti, ne gli avrei dato un bacio se lui non me lo avesse rubato.
Inoltre la mia paura di contagio era nata anche da una ricerca che avevo fatto su internet da cui ho letto che oggi è stato scoperto che non si può avere garanzia al 100% che un bacio con contatto linguale non comporti contagio.
Anche su questo mi può confortare?
Grazie ancora per la cortesia.
Buona giornata

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ribadisco che non è necessario il test HIV; solo nei baci "profondi e prolungati" vi puó essere un certo rischio, anche se basso.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 188XXX

La ringrazio nuovamente per la cortesia e la prontezza con cui mi ha risposto. E mi scuso anche se posso sembrare seccante, anzi forse lo sono davvero, ma l'episodio mi ha scioccato terribilmente.
Quel bacio che mi ha rubato con contatto linguale non era "profondo" come lo definisce lei? Con contatto linguale intendo che è entrato nella mia bocca senza che me ne rendessi conto e mi ha toccato la lingua (scusi la brutalità della descrizione) ma è durato un attimo perchè l'ho allontanato. Non so. Le sue parole sembrano confortanti ma io sono in ansia e mi sento male. Non so neanche se devo credergli quando mi ha detto di essere affetto da talassemia. E se i suoi fossero i sintomi dell'aids?
Mentre se avesse davvero la talassemia non ho corso alcun rischio. Scusi se sono paranoica, ma sono veramente scioccata per non parlarle del senso di schifo che provo ancora a ripensare all'accaduto.
La ringrazio ancora.

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non so come ulteriormente spiegarglielo, signora,
anche se questa persona fosse affetta da AIDS e dalla forma più grave di AIDS
lei non avrebbe NULLA DA TEMERE, PROPRIO NULLA!
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 188XXX

Grazie Dottore. La fermezza delle sue parole mi ha tranquillizzata.

[#9] dopo  
Utente 188XXX

Salve dottore,
mi scuso se la disturbo ancora.
A distanza di giorni non posso fare a meno di pensare a quello che mi è accaduto e ovviamente al "bacio" che mi ha carpito quella persona (mi ha messo la lingua in bocca e ha toccato la mia e ancora ci sto male). La cosa che mi disturba maggiormente è che ha approfittato della mia fiducia. E ora questa cosa sta diventando un tarlo. Ora ho messo in dubbio tutto ciò che mi ha raccontato di se. Dottore, non potendole chiedere riscontro su altre cose le posso chiedere riscontro solo sulla parte medica e quindi le volevo chiedere se i sintomi che lui mi ha descritto sono compatibili con la malattia che mi ha detto di avere o ha qualche malattia infettiva? Le chiedo ciò perchè a distanza di tempo mi è anche venuto il dubbio che questa persona volesse contagiarmi qualcosa.
Francamente mi rendo conto che il modo ansioso con cui le porgo i quesiti è esagerato e che sono paranoica.
Inoltre io sono donatrice di sangue, posso quindi continuare a donare il sangue normalmente?
Mi scuso se sono risultata seccante.
Buona giornata

[#10] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

lei mi chiede l'impossibile, perché dovrei, dai pochi sintomi che mi riferisce e senza conoscere null'altro della storia clinica di quella persona e ancor meno senza averla visitata, azzardare delle diagnosi; ma poi, a cosa le servirebbe?

Le dico solo una cosa; dimentichi questo sgradevole episodio e continui pure tranquillamente a donare il sangue.

Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#11] dopo  
Utente 188XXX

Le rinnovo i miei ringraziamenti.
Buona giornata a lei

[#12] dopo  
Utente 188XXX

Gentile dottore,
la prego di scusarmi se la disturbo ancora. Come avrà inteso quel brutto episodio che ho vissuto e che lei mi ha giustamente consigliato di dimenticare non riesco proprio a dimenticarlo e infatti sto facendo anche incubi.
Il punto è questo. La cosa che mi sta preoccupando ora è la possibilità che questo individuo sia affetto da epatite.
In questo caso posso essere stata contagiata tenuto conto che con il suo bacio lui ha avuto un contatto linguale con la mia lingua anche se per un istante.
Scusi se sono seccante.
Buona serata

[#13] dopo  
Utente 188XXX

Gentile Dottore,
la mancanza della sua risposta, relativamente alla mia precedente richiesta, mi sta provocando un pò d'ansia benchè capisca che ciò può essere dovuto anche ad un suo carico di impegni che non le ha permesso di rispondermi.
Mi scuso se sono stata troppo insistente.

[#14] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
cosa vuole che aggiunga, che mi dispiace non riuscire a tranquillizzarla?
Teoricamente il contagio da epatite B tramite la saliva è possibile, ma abbastanza raro; il virus B si trasmette pressochè sempre tramite sangue e rapporti sessuali vaginali e anali.
Nel suo caso, data la modalità del suo fuggevole contatto, direi possibile ma IMPROBABILE.
Ora, non stia a rimuginare il significato della parola "possibile", ma si concentri sulla parola "improbabile".

Se mi dovesse chiedere se per lei in questo caso è consigliabile il test sierologico per l'epatite B, le risponderei che non è necessario.
D'altra parte, visto che lei è una donatrice di sangue, i controlli sierologici per HIV, HVC e HBV vengono sempre testati prima di mettere a disposizione il suo sangue; perciò, se si riscontrasse qualcosa di anomalo, glielo direbbero subito.

Buona serata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#15] dopo  
Utente 188XXX

Gentile dottore,
mi permetta di scusarmi se sono stata troppo insistente, ma purtroppo l'episodio mi ha fatto male e non è sicuramente lei che non riesce a tranquillizzarmi ma il pensiero di quello che è successo, inaspettato e traumatico, che purtroppo non sto riuscendo a rimuovere.
Grazie per la pazienza che mi ha riservato oltre che la indubbia professionalità che mi ha offerto.
Buona giornata