Utente 187XXX
salve, vi scrivo per un fatto (sicuramente è una stupidaggine, ma io sono parecchio ansioso) accaduto il 1 gennaio. Premetto che sono un ragazzo di 18 anni, sto con una ragazza da parecchio tempo e non ho mai avuto rapporti a rischio con persone sconosciute... in breve ho conosciuto delle ragazze che ho potuto notare essere parecchio avvezze ai rapporti non protetti quindi è stato un ulteriore stimolo nello stargli "alla larga" sessualmente parlando... volevo sapere se ci può essere stato il rischio di un contagio indiretto tramite la condivisione di una bottiglia. Sono al corrente del fatto che il virus non si trasmette tramite saliva, ma ho subito cominciato a pensare che se una delle due avesse avuto un taglio in bocca... il dubbio mi viene dal fatto che non mi è riuscito di capire come avviene la trasmissione del virus attraverso il sangue... sono abbastanza sicuro che al momento non avevo ferite in bocca o sulle labbra, ma a ripensarci dopo il dubbio viene sempre. inoltre ho bevuto da quella bottiglia diversi minuti dopo di loro quindi era stata esposta all'aria per un pò..
sono cosciente che al 99% questa è una mia paranoia, ma purtroppo l'ignoranza su questo argomento delicato è tanta e spesso c'è chi crea inutili allarmismi, preoccupando non poco anche le persone che come me non ne sanno molto.
ah, e come ultima cosa, avevo intenzione di diventare donatore, quindi immagino che il test dovrò farlo obbligatoriamente... in ogni caso mi farebbe piacere avere un vostro consulto veloce così magari da placare un pò quest'ansia ;)
grazie mille per la vostra infinita pazienza e per il servizio che ci rendete ;)

[#2] dopo  
Utente 187XXX

La ringrazio, dottore ;)
ma se ci fosse stato anche solo una minima parte di sangue misto a saliva sul collo della bottiglia ci sarebbe una minima possibilità di contrarre il virus ?
la ringrazio per la sua pazienza, saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si tratta di una ipotesi estrema, stia tranquillo
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it