Utente 209XXX
Inanzitutto vi ringrazio fin da ora dell'interessamento, per poi porvi questo quesito; io lavoro come impiegato all'avis donatori di sangue e il mio compito è quello di farmi consegnare il tesserino personale da colui che deve donare e inserirlo a computer accettandolo alla donazione della mattinata stessa quindi, a differenza di medici e tecnici che sono regolarmente vaccinati, nel mio impiego non siamo vaccianti perchè effettivamente non dovremmo essere a rischio; però ci sono 2 cose che dovrei chiedervi ovvero capita che a volte qualche persona effettui l'emoglobina (unn piccolo foro al dito) prima di essere accettata e quindi che mi consegni il tesserino leggermente macchiato di sangue fresco ma in quel caso cerco sempre di usare cautela e per ora non sono mai entrato a contatto col sangue stesso cosa che invece mi capita la mattina successiva alla donazione effettuando i lavori di back-office quando archiviando i fogli di donazione entro regolarmente a contatto con macchie di sangue che si sono già seccate essendo passate quasi 24 ore; la mia domanda è se, visto che mangiandomi le pellicine delle mani e le unghie e che lavandomi molto le mani ho spesso delle lesioni alle stesse, ci sono dei rischi ad entrare a contatto col sangue che si è già seccato da quasi un giorno? Grazie ancora della vostra disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
stia tranquillo, non appare come un veicolo di trasmissione!

saluti a lei
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it