Utente 425XXX
Gentili Medici Buongiorno!

Stamattina ho ritrovato il mio gatto (che era sparita da due mesi) nella piazza del paese dove vivo.
Tutta sporchissima, spaventatissima etc...ho cercato di prenderla e dopo una serie di tentativi ce l'ho fatta.
Poi ha iniziato ad agitarsi e mi ha procurato un graffio di circa 10 centimetri e abbastanza profondo nella mano (vicino all'attaccatura del polso, sulla parte diciamo molle.

Non ho potuto disinfettare, ho solo pulito e tamponato con un fazzoletto di carta.
Dopo un'ora sono arrivata in ufficio e non c'è disinfettante. Ho solo lavato le mani e applicato un cerotto.
Ora la ferita fa male e brucia.

C'è qualche profilassi da fare per alcune malattie che potrebbe avere il gatto vivendo in stato brado da due mesi?
Per la cronaca, è scappata ancora.....

Grata per l'aiuto
Claudia

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Per il graffio da lei riferito è consigliata igiene e disinfezione del graffio ma nessuna terapia antibiotica nè profilassi vaccinale. Se compare febbre e ingrossamento dei linfonodi faccia presente al medico l'episodio, poichè vi sono alcune forme batteriche correlate appunto al graffio di gatto.Per il dolore può applicare sulla ferita una pomata antibiotica a base di gentamicina o tetraciclina.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 425XXX

Gentilissimo Dr. Masala,

Grazie per la cortese risposta.

Ad oggi (sono passati due gg) non ho febbre ne ingrossamento dei linfonodi. La ferita è li...ma si sta cicatrizzando...fa male ma non ho applicato nulla sinceramente.

Lavo spesso le mani con acqua e sapone e basta.

Ho letto che il decorso varia dai 3 ai 10 gg circa. Mi puo' dare solo cortesemente conferma a questo? e cioè se entro 10 gg dal graffio del gatto non mi compare nessun disturbo posso ritenermi tranquilla?

Grata per la risposta,
Un cordiale saluto

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia tranquilla comunque.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD