Utente 205XXX
Buongiorno.Dal referto degli esami eseguiti (met. Chemiluminescenza) emerge quanto segue:
HBS-Ag (Negativo;
Anti - HBc (Negativo;
Anti - HBs <5 (valori di riferimento >25 IMMUNE (cosa significa?);
TPHA (Negativo;
HBe - Ag (Negativo;
Anti - HBe (Negativo.
Premetto che non mi sono mai vacinato.A tal proposito ho sentito due pareri medici di cui il primo mi ha detto che ho avuto un contatto pregresso con l'epatite B, mentre l'altro mi ha detto che non sono mai stato infettato dal virus, altrimenti avrei avuto valori dell'antiHBS > 25. Aspetto di sentire la terza campana. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Domenico Ponte

24% attività
8% attualità
0% socialità
FRANCOFONTE (SR)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
In effetti, secondo me, il secondo collega ha perfettamente ragione.
Credo che il valore inf. a 5 rilasciato dal laboratorio andrebbe verificato con lo stesso laboratorio per capire (in base alla metodica usata) se c'è stata reattività del siero esaminato oppure inf. a 5 può essere considerato equivalente a NEGATIVO.
Quanto sopra perchè se c'è stata minima reattività del siero allora avrebbe ragione il primo collega.
Scusi l'asserzione tecnico-laboratoristica ma è importante sapere.
Saluti
Dr. Domenico Ponte
Consulente della Nutrizione
docmimmo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Il problema che mi ponevo anche io è proprio quello; capire il laboratorio cosa intende, o meglio come considera il valore "<5", se con ridotta reattività oppure negativo.Chiedo lumi a chi ne sa più di me. Se qualcun altro volesse risolvere questo bubbio benvenga.
Grazie in anticipo.