Utente cancellato
Buongiorno,

vorrei sapere se un'infezione da HIV - 1 può portare alla morte a distanza di due anni dal contagio?


[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Troppo pochi elementi . Nell'hiv prima che compaia la malattia conclamata passano anni ,anche un decennio, poi , se non curata, la malattia può portare a morte , ma oggi, per lo meno nei paesi occidentali, ci sono validissime cure che hanno trasformato il decorso della malattia portandola a cronicizzarsi ma non portando a morte la persona affetta
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
263065

dal 2012
Certo, ma senza seguire alcuna terapia una persona potrebbe morire a soli due anni di distanza dal contagio?

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
La sieropositività non significa malattia conclamata e due anni mi sembrano molto pochi per sviluppare la malattia conclamata; dopo di che , rimanendo nel campo delle ipotesi, se si è in fase acuta, cioè con la malattia in atto che è cosa completamente diversa dalla sieropositività, che significa soltanto avere gli anticorpi nei confronti del virus, e non si segue una terapia è possibile che la situazione evolva verso la fine , ma stiamo parlando a termini generali essendo non solo a distanza ma senza che lei fornisca elementi ulteriori. Si può morire di AIDS , se non ci si cura, ma non si muore di sieropositività per HIV
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
263065

dal 2012
Mi padre è morto nel 94 a 34 anni; mi hanno detto che è morto di cancro al fegato ma la cosa non mi convince per nulla...

Sono convinto che mi abbiano nascosto qualcosa e ci sono anche dei conti che non tornano:
- a 34 anni mi sembra un po' giovane per un cancro al fegato;
- è morto giovane;
- è morto nel 94.

Il 94 non è stato uno degli ultimi anni dove si moriva prepotentemente di Aids?



[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Già nel 1994 l'AIDS si curava con molte meno terapie di oggi ma si curava; morire per un tumore al fegato a 34 anni è , purtroppo, possibile. Questo è quello che posso dire
Un saluto

A. Baraldi