Utente 177XXX
Buonasera.
Il giorno 27 febbraio ho avuto un rapporto orale verso una ragazza, della durata di pochi minuti, scoperto.

Dal 5 di marzo ho iniziato ad avere problemi in bagno: feci molli, ogni tanto scariche di diarrea e lingua completamente bianca.

Ho fatto un test il 12 marzo, poi ai 22 giorni, ai 42 giorni, ai 92 giorni e l'ho voluto rifare venerdi scorso ai 120 giorni passati.

Fino ad oggi son tutti negativi, attendo l'ultimo per mettere fine a questa storia.

Ho fatto test sulle feci, parassiti, giardia ecc...tutti negativi.
Colonscopia effettuata che segnala solo un'infiammazione e un'iperplasia all'ileo terminale....
La lingua: bianca, come da salivazione esagerata...ma non me ne intendo.

Se mangio la lingua torna rosa, dopo poche ore inizia a tornare bianca...è un ciclo.
Escludo si tratti di candida, non ho diciamo i sintomi che leggo in internet (placche bianche, dolore o fastidi)...ho usato per 5 gg il darktarin senza nessun esito.

Ora sto usando solo acqua e bicarbonato e domani farò un tampone linguale.
Dottore, appurato che non ho HIV (spero sia impossibile che un test a 120 giorni cambi rispetto ad uno a 92)...sifilide nemmeno (ho un test a 42 giorni)...giardia nemmeno (3 campioni di feci negativi)....cosa posso fare? Sto impazzendo dottore...non so più cosa fare ne altro.

Son andato dal dermatologo e anche da un otorino, mi hanno detto che non candida e di usare solo bicarbonato...ma non cambia nulla.

Ripeto...solo dopo i pasti torna rosa, poi ritorna verso il bianco...ha suggerimenti su eventuali altri controlli?
Aggiungo: la patina bianca è solo sul dorso della lingua, niente ai lati, no afte, no altro..ho solo le papille in fondo, verso la gola, sporgenti (mi pare si dica ipertrofiche)....bevo 2lt di acqua al giorno, mi lavo i denti e la lingua tutti i giorni...insomma, direi proprio che non sono cause di poca igiene...collego tutto a quel maledetto cunnilingus.

Mi aiuti, se possibile.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
smetta di farsi paranoie e di girare per medici!
Spesso la lingua bianca è una caratteristica costituzionale e mi pare che sia il suo caso! In tal caso anche gli sciacqui con il bicarbonato saranno inutili. La spazzoli molto delicatamente alla fine di ogni sessione di pulizia dei denti e non se la guardi più.

L'unico professionista che non ha consultato è chi che possa curarle farmacologicamente la sua ossessione ipocondriaca.


I test HIV che ha fatto sono più che sufficienti per poter affermare con certezza che lei non è HIV sieropositivo.
La lue non si manifesta con la la lingua bianca e comunque i test sono negativi.

Saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Dottore, da ieri che sto effettuando pulizia orale con bicarbonato ho riscontrato lingua di nuovo rosa per tutta la serata di ieri e la giornata di oggi...forse sta calando il mio stress/agitazione...non mi era mai successo di essere cosi agitato...sono tutto tranne che ipocondriaco, tranne questi ultimi mesi...

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Benissimo: come vede non si tratta di candidosi orale.
Nè di HIV!
Se non è ipocondriaco davvero, allora non si guardi più la lingua.

Buona serata.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 177XXX

Su consiglio di un mio caro amico mi sono deciso dopo 5 mesi a fare un tampone linguale con questi esiti: pseudomonas aeruginosa e citrobacter freundii. Il medico di base mi ha detto di prendere l antibiotico più sensibile ai due farmaci, ciproxin. Secondo lei lo pseudomonas e dovuto al cunnilingus? Nove giorni di antibiotici dovrebbero bastare? Grazie mille

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Brevemente:
-credo poco che si tratti di pseudomonas aeruginosa, perché i nuovi metodi automatizzati di identificazione dei germi prendono spesso grandi abbagli, in più lei non è stato in ospedale e non è immunodepresso.
- stesso discorso per Citrobacter, che è un opportunista non patogeno.
-se sono stati isolati questi due germi, perché non è stato effettuato l'antibiogramma?
-la scelta EMPIRICA di un fluorochinolone senza ABG e' molto discutibile.
Il quadro mi sembra poco dirimente: faccia chiarezza e senta i medici e non gli amici.
Buonanotte.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 177XXX

L abtibiogramma e stato effettuato. E da li confermano questi germi....

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
L'antibiogramma e' l'elenco dei farmaci a cui i germi isolati in coltura risultano resistenti o sensibili.
Non si confonda.
Ha questo elenco?
Se si gentilmente lo trascriva.
Saluti
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 177XXX

Si ho questo elenco.
Materiale inviato: tampone linguale
Esame colturale: presenza di CITROBACT e di PSEUDON.
vedi antibiogramma:
Germe isolato: citrobacter freundii
Antibiogramma:
Ampicillina 8 (r)
Amikacina <4 s
Aztreonam <1 i
Ceftazidime < 0.5 r
Ciprofloxacina < 0.125 s
Colistina <1 s
Cefotaxime < 1 i
Cefepime < 1 i
Gentamicina< 1 s
Imipenem< 0.5 s
Levofloxacina< 0.5 s
Meropenem < 0.25 s
Tobramicina <1 r
Piperacillina <4 r
Trimetoprim < 1/19 s
Tazobactam < 4/4 r
Amoxiccilina >8/2 r
Ertapenem <0.25 s
Tigeciclina 1 s

II ATB eseguito su pseudomonas aeruginosa:
Ceftazidime 2 s
Ciproflaxacina < 0.125 s
Cefepime 4 s
Gentamicina 2 s
Meropenem 2 s
Piperacillina <4/4 s

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Bene.
Dosi e durata saranno stabilite dal curante che verosimilmente predisporrà un nuovo tampone dopo almeno 10 giorni dalla ultima dose di antiinfettivo per verificare l'avvenuta eradicazione.
Spero che l'apparecchio non le dia qualche altro germe insolito in bocca.
Resto scettico comunque sulla reale presenza dello Pseudomonas Aeruginosa.
Tuttavia è una opinione del tutto personale: lei segua pedissequamente il suo curante.
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 177XXX

Oki..io spero bene dottore perché voglio finire tutto ciò. Secondo lei 9 giorni possono essere i tempi giusti e l'antibiotico e valido?

[#11] dopo  
Utente 177XXX

Dottore dopo la cura antibiotica, 9gg, non è cambiato nulla.

Le posso assicurare che la lingua è veramente bianco/grigia, anche la mia compagna ha detto che è una cosa veramente brutta da vedere.
Sono a pezzi dottore, non ho mai avuto la lingua in questo modo.

Sono stato da un'infettivologa, che mi ha rifatto il test HIV (negativo), ricerca citomegalovirus (ho gli anticorpi ma nessuna infenzione in corso), esami al fegato (negativi) e controllo per allergie (negativo).

Tutto è iniziato dopo il cunnilingus, si fidi che conosco bene il mio corpo.
Che razza di batterio/virus mi sono potuto prendere? Tolta la lingua bianca e i lobi arrossati non presento altri fastidi...voglio solo tornare come ero prima dottore...

Mi aiuti.

[#12] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signore ascolti,
Ci sono almeno 10 glossopatie comunemente riscontrate e sono appannaggio del dermatologo.
La sua lingua grigia più o meno scura potrebbe essere paradossalmente una conseguenza di una terapia antibiotica inutile.
Io capisco il suo disagio ma mi pare che stia spostando sulla lingua altri problemi non fisici.
Continua a fare test per HIV, per CMV: mi chiedo a cosa servano!
Non crede al dermatologo da cui è andato? Ne consulti un altro!
Se non crederà neppure a questo forse è il caso di riflettere se la lingua sia davvero un problema o l'espressione fi un disagio psicologico!
Tanto più che lei gode ottima salute.
Questo è l'aiuto che posso darle, telematicamente e senza averla visitata.
Se abbia piacere mi tenga aggiornato.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.