Utente 348XXX
Sempre io Innanzitutto Salve, Volevo Sapere ( so che i sintomi non contano nulla) ma un bruciore in gola laringe / epiglottide che perdura da mesi ma senza placche o febbre e stanchezza o robe simili potrebbe essere correlabile ad una primoinfezione da hiv come sintomo isolato oppure quando avviene la sintematologia ci sono sintomi piu specifici per sospettare...grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve.
Ha avuto rapporti a rischio?
Si faccia vedere da un ORL: è probabile che abbia una infezione cronica o più verosimilmente una laringite posteriore da reflusso gastro - esofageo.

Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 348XXX

qualche rapporto nei mesi scorsi si ma tutti protetti dall inizio alla fine, faro cosi anche perche sto facendo una cura per l acidità che mi saliva in gola pero ora ho questo problema 24H al gg

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
mi sembra saggio. Credo proprio che lei debba curare bene la MRGE.
Se vuole, mi tenga pure informato.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 348XXX

senz altro le faro sapere saluti e grazie

[#5] dopo  
Utente 348XXX

ho eseguito emocromo e test hiv un mese e mezzo fa dall ultimo rapporto ( protetto ) dopo 45 gg circa di 4 generazione comunque seguirò anche il suo consiglio ina visita orl con fibrolaringoscopia che dice ?

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se le ho dato un consiglio il fatto che lei lo apprezzi e abbia deciso seguirlo non può che farmi piacere e vedermi concorde.

Cari saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 348XXX

doc lei e stato tanto gentile e cortese a rispondermi anche di domenica, le ho scritto ora perche domani ho la visita. ultima domanda secondo lei questo mal di gola prolungato ( fastidio bruciore) non ha null a che vedere con probabile infezione da hiv lo chiedo perche ho proprio una fissazione tremenda con questo la saluto un abbraccio

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
No non c'entra assolutamente nulla.
Stia tranquillo.
Saluti a lei,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#9] dopo  
Utente 348XXX

gentile dottore ecco il responso dell otorino (laringoscopia a fibre ottiche): note di faringite cronica, iperemia della mucosa ipofaringea ( o orofaringea sono io che non ho capito la caligrafia) e laringea piu spiccata a livello delle aritenoidi, seni piriformi pervi, corde vocali mobili e nella norma. quindi tutto cio puo escludere la mi preoccupazione da l hiv ? grazieee

[#10] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
senza alcun dubbio. Si tranquillizzi.

Parli con il suo curante per concordare una terapia antireflusso con dosi piene di un prazolo e di un gel a base di alginato di sodio per un mese.
Se la gola migliora è molto probabile che lei soffra di MRGE.

Saluti cordiali,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#11] dopo  
Utente 348XXX

grazie doc

[#12] dopo  
Utente 348XXX

doc come mi chiese la aggiorno sulla situazione, ho iniziato da due gg le cure termali oltre a seguire la terapia perche ho un infiammazione allo stomaco (Calprotectina) oltre ad aver sofferto di reflusso importante e di stress negli ultimi 6 mesi. Approfitto per chiederle un ulteriore cosa ieri ho eseguito un ulteriore test hiv 1/2 met. chemiluminescenza (4* generazione) dopo i 70 gg dall evento su questo posso stare tranquillo o devo ripeterne un altro? e inoltre mi informi suquesta cosa siccome non mi sento tanto bene sara lo stress forse accumulato, se fosse stato presente qualche sintomo sarebbe gia rilevato nel test effettuato? grazie dottore

[#13] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
il test HIV 1 - 2 p24 in ECLIA è estremamente sensibile.
Ufficiosamente può essere considerato definitivo anche a 70 gg.
Ufficialmente il referto definitivo è a 90gg dal contatto.
Per illustrarle la sensibilità le faccio presente che questo tipo di test, a 30gg dal contatto a rischio, ha una attendibilità superiore al 95%
Io seguendo le linee guida ISS le devo consigliare di ripeterlo a 90gg anche se il risultato sarà certamente negativo.

Credo che lei debba pianificare una gastroscopia perchè è probabile che la sua faringite dipenda da un reflusso G.E. non adeguatamente trattato.
Cari saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#14] dopo  
Utente 348XXX

doc come sempre grazie, la questione dei sintomi? se ci fosse stato in corso un sintomo tipo la gola sarebbe uscito nel test ??' questo volevo sapere poi chiudo la discussione e la ringraziero ulteriormente

[#15] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Si certo, non avrebbe avuto un test negativo.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#16] dopo  
Utente 348XXX

grazie doc le auguro buone cose e grazie delle info e la pazienza

[#17] dopo  
Utente 348XXX

doc mi e venuto un ultimo dubbio in merito questo reflusso e infiammazione all intestino ( calcioprotectina) possono aver compromesso i risultati del test, ammettendo che assumo omeprazolo, lexil , integratore alimentare e levoprid??? ho sentito che solo in situazioni di malattie immunitarie potrebbero cambiare il test mi aiuti per favore

[#18] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
si tolga ogni dubbio.
Il suo test è n e g a t i v o e non ci sono interferenze con i farmaci che assume o ha assunto.
Carissimi saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#19] dopo  
Utente 348XXX

grazie ancora e mi scusi tanto e stato molto paziente con me !!!

[#20] dopo  
Utente 348XXX

dottore salve come va ? scusi se affrofitto della sua pazienza ma anche sapienza...siccome mi sono molto informato negli ultimi tempi di questa cosa volevo sapere quest ultima cosa. Se si fa sesso tra uomo e uomo o donna e donna senza protezioni ma nessuno dei due e portatore del virus Hiv si puo stare tranquilli ? ovviamente se si ha la certezza che nessuno dei due e portatore...grazie

[#21] dopo  
Utente 348XXX

doc ho effettuato ulteriore test a 86 giorni Posso archiviare la questione ???