Utente 392XXX
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione
Pochi giorni fa mi trovavo in una discoteca della mia zona, io sono astemio e di carattere piuttosto tranquillo,di certo non incline alla violenza, poco tempo dopo l'ingresso mi sento violentemente prendere per il collo e per il bicipite del braccio sinistro, uno dei buttafuori, probabilmente avendomi scambiato per qualcun altro nella confusione del locale, decide completamente a caso di farmi uscire dal locale.
Ovviamente, non avendo fatto nulla ed avendo pagato l'entrata, faccio resistenza, risultato : il buttafuori stringe ancora di più la presa tagliandomi con le unghie e lasciandomi ulteriori segni di abrasioni su braccio e collo, con asportazione di parti di epidermide.
La mia domanda è, tramite le ferite causate dalle unghie o dalle mani sporche dell'energumeno posso aver contratto qualche tipo di infezione ? Se avesse fatto la stesa cosa con le unghie con qualcun altro prima di me, rischierei di aver contratto qualcosa ?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Guardi,
innanzitutto se lei ha pagato il biglietto ed è stato trattato così senza ragione, se non si configura il reato di rissa (occorrono almeno tre persone, compreso lei) deve provvedere immediatamente alla denuncia del locale presso i carabinieri per quello che è successo.
Trattandosi di un sito scientifico non mi pare utile disquisire di diritto penale ma sicuramente, se lei è vittima passiva di un energumeno, potrà chiedere un risarcimento.
In quanto alle ferite di cui parla: se sono profonde si può pensare, oltre ad una accurata disinfezione locale, ad una terapia antibiotica per os, se il suo Curante lo ritenga opportuno dopo averla visitata.
Per quanto riguarda la trasmissione di altre malattie (HIV - HBV - HCV) che sono quelle a cui ha pensato, le posso dare la sicurezza che non corre alcun pericolo in tal senso.
Quindi si tranquillizzi.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 392XXX

La ringrazio per la celere e completa risposta.
Alcune delle ferite non sono superficiali, quindi magari chiederò al mio medico per una eventuale terapia antibiotica.
Per la disinfezione locale è sufficiente acqua ossigenata o alcool per uso medico, o e necessario fare altro ?
La mia preoccupazione per la possibilità di aver contratto le malattie da lei citate era dovuta al fatto che probabilmente, vista l'indole dell'energumeno, qualcuno prima di me poteva essere stato "ferito", ma comprendo che questa preoccupazione sia un po' esagerata.
Vorrei denunciare il tutto, ma mi è stato "consigliato" dal gestore del locale di evitare, perché i buttafuori, secondo il gestore ed amici, riescono sempre ad averla vinta in questi casi.
La ringrazio ancora per la risposta

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
La disinfezione con complessi dello Iodio (IodioPovidone) è la più sicura.
Tali prodotti si vendono in farmacia senza ricetta (Betadine ad es.)
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.