Utente 434XXX
Buongiorno, vi scrivo per dubbi e paranoie che mi sto facendo ultimamente. Circa 70 giorni fa bocca avuto un rapporto a rischio, detto questo ho fatto due test per hiv ag/ab con esito negativo. Circa 40 giorni fa ho avuto L ultimo mio rapporto vaginale senza preservativo. Il 3 gennaio faccio un intervento di fissazione testicolare il quale dopo un paio di giorni noto delle escrescenze sul glande. Mi reco dal dermatologo il prima possibile e mi dice che non ci sono lesioni (praticamente per lei non avevo niente) ma per sicurezza di fare una visita delle MST. Per ora ho fatto un prelievo di sangue per TPHA e VDRL (tempronema pallidino anticorpi anti cardiolipina), e esame dello sperma per HPV e Clamidia. Sono in attesa degli esiti. Dopo questo atto di masturbazione per prelevare il liquido mi viene un bruciore e sento a volte come se mi pungessero con un ago. Da tutte le MST quello a cui pensò spesso poiché i sintomi bene o male coincidono è L herpes genitale. Possibile che a distanza da un rapporto a rischio di 70 giorni e l altro a 40 circa mi si presenta L herpes? Grazie mille per la disponibilità.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Lei il 23 u.s. ha postato lo stesso quesito che ho spostato in Andrologia e a cui ha risposto il Dott. Maretti.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/551715-test_mst.html
Mi pare che ci sia poco da aggiungere alla risposta del collega perchè repetita juvant sed stufant, e vale per chi le legge ma anche per chi le scrive!
Tra l'altro nè io ne il Dott Maretti abbiamo la possibilità di valutarla "realmente".
Quindi, quelle che chiama "paranoie" le deve risolvere con una visita andrologica o infettivologica o dermatologica REALI e non virtuali.
E mi pare che il Dermatologo si sia espresso.
Se le venisse l'Herpes Genitalis non sarebbe la fine del mondo.
Quello che non comprendo è perchè lei abbia un comprensibile timore per le MST, che sono tante, ma continui ad avere rapporti NON protetti.
E' davvero un controsenso che non comprendo.
Comunque un Herpes dopo 40 gg è inverosimile: nel caso metterà la pomata adatta.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.