Utente 394XXX
Buongiorno,

A seguito di rapporto orale passivo ho effettuato dopo 25 gg test MST.

L'operatrice che mi ha effettuato prelievo (mi trovo a Londra) nel darmi qualche info generale sull emodalita' di trasmissione e sui periodi finestra mi diceva che la sifilide presa tramite rapporto orale passivo e' evenienza certamente possibile ma assai rara,
Collima con le vostre esperienze>
Inoltre mi diceva che gli attuali test sifilide sono pressoche' definitivi dopo 4 settimane. E' cosi o cio' e' vero solo per alcuni test specifici?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lei è un paziente non un numero di uno studio statistico.
Se è presente un sifiloma in bocca il rischio diventa molto concreto.
E questo non si può escludere con afferazioni generalizzanti.
Dica all'infermiera che ci sono test che anche dopo 15 gg si positivizzano: la ricerca degli anticorpi IgM e IgG contro il Treponema Pallidum, ricercati con varie metodiche.
Si affidi ad un infettivologo con tutto il rispetto per gli infermieri.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Grazie dottore

In effetti leggo mi hanno fatto come esami VDRL TPHA e FT ABS Igm Igg.

COn questi 3 esami pur essebdo passati solo 25 giorni la sifilide puo' ragionevolmente essere esclusa?

[#3] dopo  
Utente 394XXX

Mi scusi ill test non e' FTA ABS IGG IGM ma

TREPONEMA PALLIDUM Abs igM e IgG

Grazie

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Si può essere esclusa.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#5] dopo  
Utente 394XXX

Grazie dottore un'ultima domanda
Io e il mio ragazzo abbiamo fatto cra di azitromicina per clamidia (1g dose unica) 6 giorni fa.

Ieri sera dopo masturbazione reciproca senza contatti reciproci il mio compagni ha utilizzato la mia stessa salvietta che avevo usato io per pulirmi dopo l'eiaculazione per pulirsi velocemente prima di entrare in doccia.
Secondo lei trascorsi 6 gg dalla terapia e considerato la tipologia di contatto potremmo essserci reinfettati qualora uno di 2 fosse ancora infetto?
Grazie

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è logico che se uno dei due è ancora infetto la salvietta può essere stato veicolo di POTENZIALE reinfezione.
Per quanto possibile ponete attenzione a questi piccoli particolari che sembrano stupidi ma poi generano ansia.
Comunque nulla di irrisolvibile.
Buon Ferragosto,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 394XXX

Grazie anche a lei! :)