Utente 462XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 vorrei un consulto in base alla mia attuale situazione. Ho avuto un rapporto occasionale con una prostituta in strada nella mattinata del 24 Agosto. Le pratiche sono state le seguenti sesso orale passivo senza profilattico, anale e vaginale con profilattico. Alla fine del rapporto mi ha detto che è in fase di ciclo mestruale ma non ho visto tracce di sangue sul profilattico.
Il giorno seguente mi si è presentata una micosi orale , (stando alla guardia medica si tratta di candidosi) accompagnata da un fastidio alla gola e tosse secca; Il medico mi ha prescritto Mycostatin 4ml al giorno per quattro volte, l'ho ingoiato.
Inoltre avevo sensazioni di prurito non continuo, appare come un orticaria demografica, trattata con Xyzal, il prurito era scomparso facendo uso del farmaco, avendolo lasciato due giorni fa, è tornato a presentarsi.
Giorno 30 ho iniziato a soffrire dolore oculare attorno le palpebre ed iremia, un forte mal di testa persistente nella zona della fronte, con stanchezza. Inoltre si son presentati sintomi come nausea e diarrea non liquida.
Misurando la febbre mercoledì, risulta 36,8°.
È un effetto collaterale del mycostatin o sono sintomi di un infezione virale?
La candidosi è un sintomo di un infezione in corso o può essere anche un disturbo alimentare?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se ha tutti questi dubbi le consiglio, nel suo interesse, di rivolgersi ad un centro per MST della sua Città, raccontare l'accaduto e fare i test necessari per escludere qualunque contagio.
E' la via più razionale, rispettosa della sua privacy, sicura.
Resta che non mi spiego perchè con prostitute di strada molti clienti usino come si deve fare il profilattico per i rapporti anali e vaginali e non per quelli orali, che espongono se non protetti a tutte le MST.
In alternativa può recarsi presso un infettivologo di sua fiducia.
La candidosi orale, presentatasi il giorno seguente, sicuramente non l'ha presa dalla prostituta.
Se vorrà mi faccia sapere.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 462XXX

La ringrazio per la risposta Dottor Caldarola e il consiglio fornito. A dirla tutta, francamente, fu la ragazza stessa a togliermi il profilattico durante l'atto , io diciamo che preso dal momento l'ho lasciata fare. Dato il suo comportamento non avrei pensato che fosse possibile ricevere un contagio, anche perché da 'ciò che si dice in giro' il contagio tramite fellatio passiva il rischio è relativamente basso...Tuttavia se lo ha fatto con me , lo avrà tolto a molti altri. Andrò a fare analisi e test. Ancora grazie.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Utente 462XXX

Ho fatto le analisi del sangue coi test HIV1/2 + P24Ag, HCV e HBs antigene, risulta negativo, per il resto tutto a norma. È stato un gran sollievo leggerlo. Adesso devo consultare il medico per capire da cosa dipenda il pessimo stato della mia cavità orale e l'infiammazione agli occhi. Vi ringrazio ancora per il supporto e il consulto fornitomi, mi siete stato di grande aiuto. Grazie di cuore Dottor Caldarola.

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla!
Cari saluti,
Dott.Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.