Utente 468XXX
Salve dottori, durante l'incannulazione di un pz non avevo i guanti ed è uscito del sangue che ha sporcato il mio pollice che tendeva la cute sotto il sito di puntura. Il pz è risultato hcv e hbv positivo.

La mia domanda è, non avendo pellicine e altre lesioni ed essendo il sangue del paziente andato a livello dell'attaccatura laterale dell' unghia posso essermi infettata?

In oltre, tempo fa mi hanno proposto ad igiene di fare due dosi insieme del vaccino per Hbv oppure fare quello per gli immunodepressi poiché, dopo 3 vaccinazioni non mi sono immunizzata (neppure mia sorella, ed abbiamo mamma Hbv+). Non riesco a trovare molte informazioni in merito, appena mia madre andrà dal suo epatologo chiederò anche a lui. Voi cosa sapete dirmi in merito?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
intanto la dinamica che descrive non la pone a rischio di contagio.
Questo è già un dato tranquillizzante.
Per quanto attiene alla Vaccinazione per l'Epatite B, se lei rientrasse tra i "non responders" potrà fare qualunque schedula vaccinale ( non esistono vaccini speciali per gli immunodepressi) ma è improbabile che il suo titolo anticorpale salga a livelli di almeno 10mUI/ml che è quello minimo per avere una garanzia di protezione.
Senta pure il parere dell'Epatologo: io posso dirle che esiste una scuola di pensiero in infettivologia che ritiene, ovviamente su base osservazionale, che i non responders siano comunque protetti dal contagio. E che comunque il decorso di un'eventuale infezione da HBV sia molto attenuato.
Io tuttavia comincerei a consigliarle di usare i guanti: in nitrile e della giusta misura riducono pochissimo la sensibilità dei polpastrelli ed evitano incidenti come il suo.
Peraltro se ci fosse stata necessità di aprire un infortunio sul lavoro, le sarebbe stato fatto notare che lei non calzava i guanti come da disposizioni Ministeriali.
Se non ci sono guanti della sua misura, è un buon motivo per comunicarlo alla Caposala e nelle more chiedere di essere adibita ad altra mansione in cui possa operare con guanti più larghi della sua mano.
Cari saluti,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.