Utente 504XXX
Buongiorno Gentili Dottori,

sono un ragazzo di 22 anni, sono un tipo molto ipocondriaco e ansioso con accenni di disturbo ossessivo compulsivo, ho bisogno di porvi questo consulto perché non riesco a non pensare ad altro. Due giorni fa mi sono lavato i denti normalmente, dopo di che mi è finito lo spazzolino nella tazza del WC...ero giá in ritardo per un appuntamento, dunque l'ho raccolto e per la fretta l'ho riappoggiato sul lavabo con l'intento di sterilizzarlo a bagno in acqua bollente al mio ritorno. Fatto sta che quando sono tornato a tarda notte e stanco morto non ho fatto caso alla cosa e mi sono lavato i denti con quello spazzolino ricordandomi solo qualche istante dopo ciò che era accaduto prima. Ora ho una grandissima paura che mi possa prendere qualche infezione grave, su internet ho letto delle cose bruttissime tipo epatite, setticemia e altre malattie che si prendono attraverso la materia fecale altrui, di cui certamente vi era traccia nel WC. Ora sono passate circa 32 ore dal fatto e sto benissimo. Devo preoccuparmi? Ho fayto una grande cavolata, lo so. Grazie in anticipo e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri

24% attività
8% attualità
12% socialità
ASTI (AT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
teoricamente da feci contaminate ci si può infettare ma qua si tratta di eventuali feci diluite ed inoltre tenga presente che il lasso di tempo (dal mattino fino a notte inoltrata) è sufficientemente lungo da far morire qualsiasi virus o batterio.Per cui stia tranquillo
Dr. antonio silvestri , medico olistico