Utente 495XXX
Salve gentili dottori, qualche giorno fa sono andato a fare la barba dal mio barbiere di fiducia, non ho mai notato questa cosa o non ci ho mai fatto attenzione in passato, fatto sta che durante l'ultima rasatura ho notato che mi ha passato la pietrina emostatica presa dal cassetto, ( forse non l'ha bagnata con l'acqua perchè non ho visto bene ) la lametta l'ha cambiata perchè ricordo di averlo notato ma mi sono spaventato per questa pratica visto qualche MINIMO ( roba di millimetri ) taglio sul collo...probabilmente avrà bagnato il collo con il pennello e dopo di che avrà passato la matita emostatica che è come se fosse una pietrina. Rischio qualcosa? Il mio medico di base mi ha detto che visto e considerato che la pietrina è a base di prodotti disinfettatni ed emostatici è difficile che, nonostante non sia monouso, possa aver contratto eventuali infezioni. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità e spero possiate rasserenarmi, grazie e buona giornata.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve.
Sia sereno.
Non contrarra' nessuna infezione con l'episodio occorsole.
Un caro saluto.
Dr. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Dottor Caldarola io la ringrazio della disponibilità, purtroppo è un periodo in cui mi sento un po ansioso e anche se in molti hanno provato a tranquillizzarmi ho preferito scrivere qui su questo forum affinche potessi trovare risposta da gente competente e specializzata com'è lei. Ho visto che ha risposto a molte domande riguardanti " malattie infettive " e speravo fosse proprio lei a rispondermi, nonostante abbia notato che è un medico chirurgo e non infettivologo, ma non mi permetto di mettere in discussione quello che mi ha detto, speravo fosse proprio lei a rispondermi, visti i vecchi post che sono andato a visitare, per cui :)
Dico inutile che le dica che a scopo preventivo faccia un esame del sangue? Nel senso lei mi sta dicendo che è stato un episodio insignificante, proprio perchè l'allume è un disinfettante anche se non monouso...ma un esame generico per vedere i globuli bianchi e a questo punto non so metterei anche epatite c che è la cosa più comune che ho letto che si possa prendere dal barbiere? non so se sia opportuno o meno...mi dica lei, da una parte vorrei archiviare l'episodio dall'altra dico ma un esame sarebbe la soluzione per tagliare la testa al toro, faccia conto che è succeso mercoledì 5 settembre l'accaduto. La ringrazio anticipatamente e buona serata

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
Le faccio notare che lei mi sta offendendo.
Visto che ritiene un Medico inferiore ad uno specialista in Infettivologia, le auguro che possa ricevere risposta da un Infettivologo, cioè da uno Specialista in Malattie infettive e non da altri specialisti che non potrebbero ispirarle altrettanta fiducia.
Dunque la invito a controllare la specializzazione di chi eventualmente le risponderà.
Io la mia risposta l'ho già data e la confermo.
Cordiali saluti.
Dr Caldarola.

[#4] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
A completamento delle sue offensive affermazioni edulcorate,
le faccio notare che gli unici Infettivologi che MI+ annovera tra i suoi specialisti sono rintracciabili a questo Link:
https://www.medicitalia.it/specialisti/malattie-infettive
Tutti gli altri che rispondano ai consulti in questa sezione NON sono specialisti in Malattie infettive.
Perciò speri che le risponda qualcuno che abbia una specializzazione pertinente a questa sezione.
Il resto sono discussioni sul sesso degli Angeli e con l'agenda piena che ho per la giornata di oggi non ho tempo da discutere in argomentazioni pseudo - filosofiche.
Tanti saluti.
Dott. Caldarola.

[#5] dopo  
Utente 495XXX

La prego di scusarmi, non era mia intenzione offenderla, prendo in considerazione cio che mi ha detto lei senza bisogno di consultare nient’altro! Semplicemente é stato uno scherzo della mia ansia riguardo l’episodio che mi ha portato ad essere leggermente titubante, scusi ancora e buona giornata

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Scuse accettate.
L'episodio per me è concluso.
Le ribadisco che il suo rischio infettivologico è inesistente e che non ha bisogno di eseguire alcun test.
E' il mio parere ovviamente ma è un parere di un medico abilitato dallo Stato all'esercizio della Professione che svolge.
Un cordiale saluto.
Dott. Caldarola.

[#7] dopo  
Utente 495XXX

Senz'altro dottore, non volevo mettere in dubbio la sua professionalità e competenza, la ringrazio comunque per il consulto e scusi ancora se quello che è passato è sembrato offensivo nei suoi confronti ma non era mia intenzione, come le ho detto una leggera titubanza dovuta esclusivamente all'episodio in questione, buona giornata e grazie ancora.