Utente 112XXX
Buongiorno, scusatemi tanto per il disturbo ma ho bisogno d'aiuto e non so a chi rivolgermi…..
A mio padre che ha 70 anni con un diabete mellito da circa 30 anni, gli è stata diagnosticata dall'Ospedale Manzoni di Lecco circa 2 mesi fa un'osteoartrite florida da stafilococco aureo al dente dell'epistrofeo C1-C2 con una frattura patologica di circa 10 mm (mantiene comunque la stabilità vertebrale). Attualmente sta facendo una terapia antibiotica per via venosa (durata 12 settimane) di Ciproxim e Targosid ed è ricoverato in centro riabilitativo. Non sò se la cura è quella giusta visto che l'infezione per ora continua a persistere e non ci sono segnali di miglioramento.

Aiutatemi vi prego sono veramente disperato.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la malattia che ha suo papà è seria e obbliga a terapie lunghe. Nel caso specifico vi sono inoltre quattro problemi che rendono la malattia ancora più complessa e cioè il diabete, il peso del malato, la localizzazione e l'età non più giovane. La terapia che hanno prescritto può anche andar bene ma le considerazioni si fanno su un dato molto importante che è la MIC del batterio che è senza dubbio un MRSA (cioè uno stafilococco resistente alla meticillina) e la risposta del malato. In genere la risposta va monitorata sul livello di PCR, VES e sull'andamento della clinica, cioè delle condizioni del paziente. Se le sembra utile può chiedere un secondo parere ad un'altro centro.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 112XXX

Per ora Grazie Dr. Masala!

più avanti quando avrò i dati aggiornati di PCR e VES mi farò risentire per capire se le cose stanno migliorando.

Ha qualche consiglio per un centro specializzato nella mia zona ? (Lecco/Milano)

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Uno dei migliori in Italia sulla materia (per me numero uno) sta a Novara presso l'Ospedale della Carità e si chiama Silvio Borrè.
Marcello Masala MD