Utente 452XXX
Salve, scrivo in merito ai requisiti medici richiesti per ottenere la certificazione sopraccitata. Ho 23 anni e sono affetta da paresi spastica agli arti inferiori, non è genetica, è stata causata da una nascita prematura. Fortunatamente la mia è una forma di invalidità molto lieve. So nuotare, correre o trasportare oggetti pesanti (non a livello agonistico però sono cose che so fare come tutti), il problema è solo un lieve difetto di marcia. Dunque mi chiedevo se questo handicap potrebbe precludermi questo tipo di carriera, non credo di avere ostacoli in volo se non appunto una camminata non perfetta che è più difetto estetico che fisico nel senso che il problema è più il fatto che si veda se gli viene posta attenzione più che i problemi che ho io nel mio quotidiano. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Gentile utente, in riferimento alla certificazione richiesta bisogna specificare che l'idoneità per gli assistenti di volo non è di 2^ Classe ma è un Rapporto Medico Cabin Crew. L'idoneità al servizio viene data in base ai requisiti stabiliti dall'EASA (European Aviation Safety Agency) per quanto riguarda gli aspetti generali è cosi definito.

I membri dell'equipaggio di cabina devono essere esenti da:

a) anomalie, congenite o acquisite;

b) malattie o disabilità attive, latenti, acute e croniche

c) ferite, danni o conseguenze negative di interventi chirurgici

d) conseguenze o effetti collaterali dell'assunzione di farmaci, prescritti o non prescritti, a titolo terapeutico, diagnostico o preventivo; che possano determinare un grado di incapacità funzionale tale da comportare l'inabilitazione o l'incapacità di svolgere i compiti e le funzioni di sicurezza loro assegnati.

Per stabilire se lei è idonea o meno bisogna effettuare una visita medica e portare in visione tutta la documentazione sanitaria in suo possesso. Può effettuare la visita presso un AeMC o un AME.

Saluti
Dott. Antonio Rufo

Dott. Antonio Rufo