Utente 138XXX
Salve, la mia è una domanda semplicissima alla quale credo non sarà difficile dare risposta :)
Qualche tempo fa ho vinto ubn concorso per un posto di lavoro comunale e temporaneo. Oggi ho effettuato le consuete visite mediche con relativo rpelievo de sangue: vorrei sapere se, avendo fumato uno spinello circa 10 giorni fa, corro il rischio, con tali analisi , che venga riscontrata la presenza di qualche principio attivo tipo thc e che tale risultanza venga comunicata al mio datore di lavoro ovvero il comune.
Oppure tali analisi non sono dirette a riscontrare la presneza di tali sostanze? Vi rngrazio..

[#1] dopo  
2386

Cancellato nel 2011
Tranquillo...la ricerca delle sostanze stupefacenti può e deve essere effettuata solo per alcune categorie di lavoratori la cui mansione comporta un rischio per sè o per altri (mulettisti, autisti patente c, ecc.) ed in ogni caso viene eseguita sull'urina. Il medico del lavoro che effettua la visita ha l'obbligo di informare il lavoratore/candidato sul significato clinico degli accertamenti che vengono eseguiti, quindi avrebbe dovuto spiegarle che cosa é stato fatto.